Che tristezza il Mandelaforum senza le maglie arancioni di Trisomia21!

Foto

Foto “Firenze – Sbandieratori della Signoria – Ti presento un amico – Trisomia 21” by Sbandieratori della Signoria – flickr

Il Palazzetto dello sport di Firenze è per me un luogo molto caro. Ci ho visto un po’ di tutto: Benigni, i Litfiba, Brignano, Renato Zero, la Firenze Basket, il Circo Americano, i campionati del mondo di Tiro con l’Arco, Beppe Grillo e, giusto lo scorso 8 Febbraio, i campionati italiani di Ginnastica Artistica.  Se mando indietro le lancette della macchina del tempo e torno a quando ero un giovane jazzista di belle speranze, ci ho anche suonato per ben 7 sere, con una band che apriva le date fiorentine della tournée di Claudio Baglioni “Oltre il concerto” del 1992.

Il nostro “Mandelaforum” ha sempre avuto una marcia in più: quella della solidarietà e dell’integrazione, a partire dal nome, che invece di essere quello di uno sponsor milionario,  si ispira a Nelson Mandela. Dal 2008 i due bar all’interno del Palazzetto erano in gestione all’Associazione Trisomia 21, onlus che si occupa di integrazione delle persone con la sindrome di Down e che offriva una bella esperienza lavorativa a tanti ragazzi disabili. Leggo sul blog di Trisomia 21 che l’associazione lascerà i Bar del Mandela Forum. 

Peccato! Ci eravamo abituati a quelle magliette arancioni sorridenti che ci servivano panini e gelati! Venire a prendere un caffè o una schiacciatina da voi era una piacevole parentesi che aggiungeva simpatia agli spettacoli che stavamo vedendo. Senza i vostri colori da ora in avanti il Mandelaforum sarà più triste!

Vorrà dire che noi, le prossime volte che andremo al Palasport, ci porteremo i panini da casa!

Annunci

Alla cassa dici DOWN.

Locandina dell'iniziativa, dal sito di Trisomia 21

Locandina dell’iniziativa, dal sito di Trisomia 21

In questo mese di ottobre, i negozi di Unicoop Firenze nelle provincie di Arezzo, Firenze, Lucca, Pisa, Pistoia, Prato e Siena ospitano l’iniziativa “Alla cassa dici DOWN“. Tutti i clienti possono devolvere i punti accumulati nella carta soci all’Associazione Trisomia 21 per l’integrazione sociale e il migliore sviluppo possibile delle persone con Sindrome di Down.

Alla fine della spesa basta dire alla cassiera quanti punti si vogliono devolvere e questi si trasformeranno in offerte per Trisomia 21… 100 punti diventeranno 1€, 200 punti 2€ e 500 punti 5€…

Se poi volete sapere che fine faranno le vostre offerte, basta andare sul blog di Antonella per scoprire le centinaia di iniziative organizzate da Trisomia 21

Ti presento un amico… 8° Edizione.

Locandina

Locandina “Ti presento un amico” dal blog di Trisomia21

Ritorna a Firenze “Ti presento un amico”, lo spettacolo di varietà i cui proventi vanno a favore di Trisomia 21, l’associazione che lavora  per favorire il migliore sviluppo delle persone con Sindrome di Down e la loro integrazione sociale e che molti blogger hanno conosciuto alcuni anni fa in occasione della campagna di boicottaggio di Gardaland.

Sabato 5 Ottobre 2013 alle ore 21.00, presso il Mandelaforum, si terrà l’ottava edizione di “Ti presento un amico”. La serata sarà presentata da Alessandro Masti e Gaia Nanni e vedrà la partecipazione di:

Il biglietto di ingresso costa 10€ e sarà interamente devoluto a Trisomia 21 (gli artisti partecipano gratuitamente). Prevendite nel circuito BoxOffice, alla sede di Trisomia 21 oppure Sabato direttamente alla cassa del Mandelaforum…

E visto che alcuni di questi personaggi hanno già partecipato a “Ti presento un amico” vi metto due video dell’edizione del 2011.

Paolo Migone

Funk off

L’amore al tempo della Sindrome di Down.

Foto tratta dal blog di Trisomia 21

Foto tratta dal blog di Trisomia 21

Saverio Tommasi è un attore, regista e autore di libri e testi teatrali fiorentino. Saverio è impegnato in quello che si di solito si chiama teatro civile o di denuncia ma che, al contrario di molti suoi colleghi spesso angoscianti e noiosi, lui riesce a coniugare con l’ironia, il sorriso, il divertimento e con quel pizzico di follia che sconfina sempre in poesia.

Antonella Falugiani è la vulcanica presidente dell’Associazione Trisomia 21 che si occupa di integrazione e sviluppo delle persone con Sindrome di Down, che molti miei lettori conoscono per l’iniziativa di boicottaggio di Gardaland e soprattutto per il simpatico blog di cui Antonella è la curatrice in veste di … “scimmietta”.

Cosa può succedere mettendo insieme due personalità come Tommaso e Antonella, entrambi estremamente professionali nel proprio lavoro ma allo stesso tempo così disincantati, ironici e divertenti? Succede che da questo incontro nasce un video di 19 minuti, pieno di poesia, che racconta attraverso gli occhi di Saverio il lavoro di Trisomia 21.

Guardatelo… sono 19 minuti che fanno bene al cuore… e che a Settembre io farei vedere in tutte le scuole!

A questo link il video “L’amore al tempo della Sindrome di Down” di Saverio Tommasi

Qui invece il racconto dell’iniziativa di Antonella sul blog di Trisomia 21

Qui la presentazione sul sito di Saverio Tommasi

Dieci Onlus per me, posson bastare….

Foto

Foto “Peace. Love. Respect.” by head.WEST – flickr

Tempo di dichiarazione dei redditi e quindi di scelta dell’Associazione Onlus a cui devolvere il nostro 5 per mille. Come ho scritto in un analogo post di alcuni anni fa:

…l’Associazione a cui ognuno devolve il proprio 5 per mille è un po’ come la fidanzata… Ognuno  ha nel cuore la sua e per lui è la più bella del mondo!

Partendo da questa considerazione mi sono chiesto… perchè non parafrasare il brano di Mogol e Battisti “Dieci ragazze” e fare un elenco delle dieci Associazioni che ritengo più meritevoli per ricevere il 5 per mille?

Per ognuna trovate il codice fiscale da segnare sul 730, il link alla loro pagina del 5 per mille e una breve frase sul perchè secondo me se lo meritano.

1) Movimento Shalom – C.F. 91003210506

Perchè a casa mia abbiamo due adozioni a distanza e io stresso la Chiara tutte le settimane. Perchè i progetti nel Sud del Mondo sono fatti con la popolazione locale e creano veri posti di lavoro e posti a scuola, invece di calare dall’alto assistenzialismo e beneficenza.

2) Emergency – C.F. 97147110155

Perchè Emergency è forse l’unico motivo per cui ancora vale la pena dirsi orgogliosi di essere italiani.  Perchè costruisce ospedali d’eccellenza nei paesi martoriati dalle guerre, quelle che il nostro Stato e i media di regime continuano a chiamare “missioni di pace”. Perchè voglio che la rivista “E-il mensile” torni nelle edicole.

3) Ospedale Pediatrico Meyer – C.F. 94080470480

Perchè è una delle eccellenze della Pediatria italiana. Perchè l’ospedale è così bello che non sembra nemmeno un ospedale. Perchè al suo interno viene svolta tantissima ricerca scientifica dedicata alle malattie infantili soprattutto a quelle genetiche e ai tumori. Perchè i clown del Meyer sono divertentissimi.

 4) Mani Tese – C.F. 02343800153

Perchè tramite il riuso, il riciclo e la vendita di tanti oggetti che altrimenti sarebbero finiti in discarica promuovono progetti di giustizia e di cooperazione allo sviluppo nel Sud del Mondo. Perchè nei loro mercatini trovo un sacco di cose per le mie collezioni a prezzi imbattibili e contemporaneamente faccio del bene. Perchè mi piace la loro lotta a favore della Sovranità Alimentare.

5) Greenpeace – C.F. 97046630584

Perchè le loro azioni a favore dell’ambiente e del pianeta sono altamente spettacolari ma allo stesso tempo sempre non violente. Perchè il clima e l’ambiente non possono aspettare!

6) Trisomia 21 Firenze – C.F. 94020840487

Perchè si occupa dell’integrazione e dell’autonomia delle persone Down. Perchè Antonella è il presidente di Onlus più vulcanico che io abbia mai conosciuto. Perchè il loro blog è uno dei più simpatici e divertenti della blogosfera (qui potete leggerlo).

7) Associazione Tumori Toscana – C.F. 94076680480

Perchè purtroppo li ho visti all’opera nelle cure domiciliari ai malati di tumore, quando lo scorso anno venivano dal figlio di un mio vicino di casa.

8) Emmaus Italia – C.F. 92040030485

Perchè, come Mani Tese, anche loro riciclano e riusano gli “scarti” della società consumista. Perchè con i proventi dei loro mercatini  finanziano azioni a favore delle persone più svantaggiate, sia in Italia che nel resto del mondo. Perchè la loro azione si ispira a quella di una delle più grandi figure europee dello scorso secolo: l’Abbé Pierre! Perchè è un piacere frugare fra le loro cianfrusaglie per trovare oggetti per le mie collezioni…

9)  Libera – C.F. 97116440583

Perchè se vogliamo che l’economia italiana si riprenda dobbiamo sconfiggere la criminalità organizzata e la corruzione. Perchè la loro pasta biologica è ottima… e pure le arance!

10) Regalami un sorriso – C.F. 92076170486

Perchè sono un gruppo di podisti e di fotografi che corrono e/o scattano foto e contemporaneamente fanno della solidarietà. Perchè lo scorso anno hanno donato decine di defibrillatori a associazioni, enti, gruppi sportivi delle provincie di Prato, Firenze e Pistoia, curando anche la formazione del personale.

Avrei molte altre associazioni da segnalare ma purtroppo, proprio come con la fidanzata, anche nel 730 vige la monogamia e quindi bisogna segnare una sola onlus… Che peccato non devolvere qualcosa a tutti…

Un po’ di corse… in attesa di “Su pe ‘ i poggi co’i Leo!”

Foto "running man" by esbjorn2 - flickr

Foto “running man” by esbjorn2 – flickr

E’ tanto che non scrivo di podismo: fra allenamenti e gare, nel mese di Maggio ho messo 160 km di corse sotto la suola delle scarpe da running e anche in questa prima metà di Giugno non mi sono fatto mancare le mie garette. La mancanza di obiettivi a breve scadenza (a mezze maratone e maratone ormai ci penserò in autunno) mi ha portato a fare tante corsette, giusto per il piacere di gareggiare, stare in compagnia e dare un piccolo e modesto contributo a iniziative di solidarietà… E poi visto che nella stragrande maggioranza si tratta di gare collinari con salite e discese fra boschi e campagna… è stata proprio un’immersione nella natura…

  • 13 Maggio – Trofeo 30 anni da campione – Prato. Gara celebrativa dei 30 anni del negozio di articoli sportivi “Il campione”,  corsa simpaticamente in compagnia di Gelindo Bordin, Maurizio Damilano, Laura Fogli e Genny Di Napoli. Come dire, messi tutti insieme: 2 ori olimpici, 2 bronzi olimpici, 4 ori mondiali, 1 argento mondiale, 1 bronzo mondiale, 4 ori europei e 5 argento europei.
  • 15 Maggio – Trofeo Lo Presti – Firenze (in memoria di un ragazzo che 26 anni fa perse la vita in uno dei più trafficati e pericolosi viali di Firenze).
  • 19 Maggio – Passo dopo Passo – Firenze parco delle Cascine (a favore dell’Associazione Trisomia 21 Onlus)
  • 25 Maggio – Trofeo Festa del Volontariato – San Colombano (a favore della locale sezione della Pubblica Assistenza Humanitas).
  • 27 Maggio – Memorial Tagliaferri – Bivigliano (a favore dell’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, sulle colline a Nord di Firenze con splendide vedute panoramiche su tutta la città).
  • 30 Maggio – Trofeo Fratres Galluzzo (a favore della locale sezione della Misericordia e dei Donatori di Sangue Fratres).
  • 03 Giugno – Scarpinata Lecorese – Lecore.
  • 05 Giugno – Trofeo Ciuffi – Scandicci (al tramonto fra la Pieve di San Martino alla Palma e le ville di Castelpulci e Antinori).
  • 10 Giugno – Trofeo Colli Alti – Signa (tre salitone ed altrettante discese sotto il primo sole cocente della stagione).
  • 13 Giugno – Trofeo Wam 08 – San Vincenzo a Torri – Scandicci (bellissimo percorso collinare al tramonto nella campagna toscana con finale davanti ad un ristoro a base di ribollita e panini con prosciutto e salumi toscani…)
  • 17 Giugno – Stracampagnola – La Serra – Carmignano (altro collinare, stavolta nel Montalbano fra rocche, campagna e boschi… dove ho riconfermato il mio 40° posto dello scorso anno… per poi invece guadagnare posizioni nella classifica del pasta party!)

La prossima gara, una di quelle a cui  teniamo di più sarà il 4°TROFEO – SU PE’ I’ POGGI CON I’ LEO che si terrà GIOVEDI 21 GIUGNO 2012 a Malmantile (Frazione di  Lastra a Signa – Firenze) nell’ambito della rinomata 35° Sagra della Ficattola. 

La gara, un bel percorso collinare nella tipica campagna fiorentina, è organizzata dall’Associazione Leonardo Alderighi,  in collaborazione con l’A.S. Nuova Atletica Lastra e la sezione Avis di Malmantile. Tutto il ricavato della manifestazione sarà ancora una volta devoluto all’Associazione Trisomia 21 di Firenze, per il sostegno e l’integrazione sociale delle persone down.

Si lo so che Trisomia 21 ha fior di  aiutanti di una certa levatura: attori, cantanti, ballerini, sommelier e cuochi sopraffini.  Abbiate pazienza se il nostro aiuto di podisti sarà più terra-terra… non ci offenderemo se qualcuno dirà  che il nostro aiuto è fatto coi piedi!

In ogni caso la serata post-gara sarà anche l’occasione anche per una cena in compagnia sotto il tendone dell’Avis di Malmantile: il tutto a base di pasta e ficattole con prosciutto e salumi toscani… E forse rivedremo anche un amico che, da quando ha cambiato lavoro, ha degli orari impossibili che non viene più a correre con noi…

Passo dopo Passo: domani corriamo per Trisomia 21.

Logo della manifestazione tratto dal sito di Trisomia 21.

Logo della manifestazione tratto dal sito di Trisomia 21.

Il collegio Ipasvi di Firenze, in collaborazione con la UISP e con l’Associazione Trisomia 21  organizza per Sabato 19 Maggio 2012 la  gara podistica non competitiva di 10 km “Passo dopo passo”, il cui incasso verrà devoluto all’Associazione Trisomia 21 Onlus, che ormai i miei lettori conoscono da tempo e che si occupa del sostegno e dell’integrazione sociale delle persone con sindrome di Down.

Il ritrovo è alle ore 16.00 presso la piscina delle Pavoniere nel Parco delle Cascine a Firenze e la partenza sarà alle ore 17.00. Costo di iscrizione 5€.

Il percorso, completamente pianeggiante, si snoderà all’interno del Parco delle Cascine.