Voglia di Pace: Festa per i 40 anni del Movimento Shalom.

Il Movimento Shalom compie 40 anni e li festeggia il prossimo 18 Ottobre 2014 a Firenze nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio con un pomeriggio dal titolo emblematico: “Voglia di Pace”

Hanno già aderito molte personalità tra cui il cantante Paolo Vallesi, il comico-iena Andrea Agresti, il disegnatore Sergio Staino, i giornalisti Lili Vera Gutmann e Benedetto Ferrara, la presidente di Unicoop Firenze Daniela Mori, il fondatore del Movimento Shalom Don Andrea Pio Cristiani, il sindaco di Firenze Dario Nardella e poi ancora Stefania Saccardi, Federico Gelli, Massimo Toschi e Bellarmino Bellucci. L’evento sarà presentato da Francesco Selvi, direttore dell’emittente televisiva Rtv38, e durante il pomeriggio verrà presentato il video inedito “Bracconieri per la Pace” di Walter Daviddi.

Per l’accesso al Salone dei 500 di Palazzo Vecchio è necessario un pass gratuito che può essere richiesto all’indirizzo mail shalom@movimento-shalom.org

Per chi non potrà essere a Firenze sarà possibile seguire l’evento in streaming dal sito Movimento Shalom.

Il Movimento Shalom  nato nel 1974 da un piccolo gruppo di giovani di Staffoli, frazione di S. Croce sull’Arno (Pi) oggi conta 25.000 soci in tutto il mondo e si occupa di educazione dei giovani, cooperazione internazionale e difesa dei diritti umani. In questi 40 anni ha costruito scuole, università, centri per l’infanzia, presidi medico-sanitari, panifici nel Terzo Mondo e, tramite le adozioni a distanza, ha garantito la possibilità di studiare ed avere un’infazia serena  a decine di migliaia di bambini in Burkina faso, Congo Brazzaville, Eritrea, Etiopia, Kenya, India, Pakistan e Uganda. Accanto a queste realizzazioni infrastrutturali il Movimento Shalom ha svolto e continua a svolgere un’importante azione formativa e culturale sui temi della pace, dei diritti umani, della fratellanza e della cooperazione.

Annunci

Alla cassa dici DOWN.

Locandina dell'iniziativa, dal sito di Trisomia 21

Locandina dell’iniziativa, dal sito di Trisomia 21

In questo mese di ottobre, i negozi di Unicoop Firenze nelle provincie di Arezzo, Firenze, Lucca, Pisa, Pistoia, Prato e Siena ospitano l’iniziativa “Alla cassa dici DOWN“. Tutti i clienti possono devolvere i punti accumulati nella carta soci all’Associazione Trisomia 21 per l’integrazione sociale e il migliore sviluppo possibile delle persone con Sindrome di Down.

Alla fine della spesa basta dire alla cassiera quanti punti si vogliono devolvere e questi si trasformeranno in offerte per Trisomia 21… 100 punti diventeranno 1€, 200 punti 2€ e 500 punti 5€…

Se poi volete sapere che fine faranno le vostre offerte, basta andare sul blog di Antonella per scoprire le centinaia di iniziative organizzate da Trisomia 21

In festa per l’integrazione al Ponte a Greve.

Locandina della Manifestazione (dal sito coop)

Locandina della Manifestazione (dal sito coop)

Unicoop Firenze, Casa del Popolo di Ponte a Greve e la Parrocchia di San Lorenzo al Ponte a Greve (Firenze) organizzano “In festa per l’integrazione” che si terrà Sabato 8 Giugno 2013 c/o i giardini della Casa del Popolo di Ponte a Greve in Via Pisana 809 a Firenze.

Programma della festa:

Ore  17.00 balletto “I costumi e i ritmi dell’isola dello Sri Lanka“.

Ore 18.00, dibattito sui temi dell’integrazione “Le prospettive dell’intercultura“. Interverranno:

Ore 19.00, balletto ivoriano, a cura dell’Associazione Tam Tam (della Costa d’Avorio).
Ore 19.30 cena, a base di pizza e specialità della Costa d’Avorio. Offerta libera, minimo 5 euro.

Due appuntamenti a Firenze per le prossime ore….

Questa festività infrasettimanale a Firenze sarà ricordata per i mille appuntamenti della Notte bianca del 30 di Aprile e delle tante feste del Primo Maggio che si terranno in ogni quartiere.  Colgo l’occasione per segnalare due eventi gradevoli che, secondo me non hanno avuto, la pubblicità che sicuramente si meritano…

Flashmob “Grease” alla Notte Bianca.

Sulla Notte bianca si è scritto molto e potrete trovare un sacco di eventi consultando il sito ufficiale. Sinceramente di tratta di un evento spettacolare, una delle migliori cose fatte da Matteo Renzi: musei aperti, concerti, rappresentazioni teatrali e tanto divertimento. Se per governare l’Italia volete un perfetto organizzatore di eventi Matteo Renzi è imbattibile, se invece volete uno che faccia funzionare i servizi pubblici (trasporto pubblico, raccolta rifiuti, manutenzione strade e parchi, servizi sociali, sanità, istruzione, traffico) come vi direbbero molti dei miei concittadini, forse è meglio che cerchiate in qualche altro Comune…

A parte questa breve dissertazione politica mi piace segnalare un evento che non è incluso nel programma ufficiale ma del quale si parla in rete ormai da settimane. Si tratta del Flashmob sulle note del musical “Grease” che viene proposto dalle Nuove Direzioni Fiorentine, gruppo amatoriale di ballerini che danzeranno in strada cercando di coinvolgere anche il pubblico. Sono previste due esibizioni: intorno alle ore 23 in Piazza Santa Croce e poi intorno alle 0.30 in Piazza Madonna degli Aldobrandini (dietro le Cappelle Medicee) … Se volete partecipare al ballo potete studiare le coreografie in due video qui e qui.

Se invece siete curiosi di  vedere la compagnia di ballo in azione potete vedere questi video…

Video del flashmob dellaNotte Bianca del 2012

Video del flashmob di Halloween 2012

Festa del Primo Maggio nel quartiere del Ponte a Greve.

Per il 1° Maggio invece mi piace segnalare la festa che si terrà nel quartiere del Ponte a Greve (zona sud-ovest di Firenze) che coinvolgerà tutte le associazioni del territorio con un sacco di eventi diversissimi…

ore 9.30 la Parrocchia di San Lorenzo al Ponte a Greve e la sezione soci Unicoop Firenze Sud Ovest organizzano la “Caccia al tesoro per famiglie” con partenza dalla Sala Parrocchiale (via Ponte a Greve 14) e montepremi di 150€ in buoni spesa Coop.

ore 12.30 Circolo Arci di Ponte a Greve (Via Pisana 809) Pranzo con primi piatti, baccelli, formaggi e affettati (10€ per gli adulti e 5€ per i bambini). Per farvi andare il pranzo di traverso seguirà un dibattito politico con interventi di esponenti del PD locale che, arrampicandosi sugli specchi, proveranno a farvi digerire… non i baccelli, ma piuttosto il governo dell’inciucione con l’omino di Arcore…

ore 14.00 Centro Anziani  di via Pisana: laboratori per bambini con le associazioni La Piuma e Uisp.

ore 14.00 Sala delle feste del Circolo Arci di Ponte a Greve (Via Pisana 809). L’associazione “Il tango delle civiltà” presenta gli spettacoli per bambini “I vestiti dell’imperatore” e “Giovannin senza paura”.

ore 16.30 Centro Anziani  di via Pisana: Balli etnici e ritmi dello Sri Lanka con le Associazioni Ranga Weeakoon e della A.s.d. Fiorentina Cricket Club.

ore 16.30 Giardini del Circolo Arci di Ponte a Greve (Via Pisana 809). Lezione aperta di Zumba Fitness e a seguire Concerto Rock fino alle ore 21.00 con i seguenti gruppi:

  • Jam2band
  • Doctor Jackill band and  Miss Hide
  • Molten Lead
  • Optycal Dreams

Video del gruppo degli Optycal Dreams registrato il 6 Aprile 2013 alla Limonaia di Villa Strozzi.

Video del gruppo dei Molten Lead registrato il 6 Aprile 2013 alla Limonaia di Villa Strozzi

Come è andata a finire… “Mele della Pace 2010” (esito finale)

Locandina "Mele della Pace"

Locandina "Mele della Pace" dal sito del Movimento Shalom...

Come già sanno i miei lettori, nello scorso fine Ottobre – inizio Novembre ho partecipato all’iniziativa di beneficenza del Movimento Shalom chiamata “Mele della Pace” che consisteva nella vendita di sacchetti di mele per costruire una università in Burundi (progetto Amahoro). Qui, qui e qui ci sono i post che il blog ha dedicato all’edizione 2010 di questa iniziativa  mentre oggi vi pubblico la lettera di ringraziamento che ho ricevuto da Simona, la referente della sede centrale del  Movimento, che ha coordinato tutta l’iniziativa…

Di tutta la vicenda mi piace la trasparenza che  contraddistingue il Movimento Shalom, sia a livello di sezione fiorentina che di sede centrale… Non sono molte le Onlus che postano il risultato di ogni iniziativa al centesimo…

Buonasera,

finalmente sono in grado e ho il piacere di informarvi che la Manifestazione “Mele per la Pace 2010”, che si è tenuta nel periodo 30/10/2010 – 14/11/2010, ha permesso la raccolta di 34.553,59€; sono state sostenute spese per ca. 5.000,00€, pertanto 29.553,59€ sarà il contributo di finanziamento al “Progetto Amahoro” in Burundi, al quale, come vi avevo già anticipato, la Manifestazione quest’anno era legata.

La fruttuosa raccolta, poco inferiore rispetto all’anno passato (ma visti i tempi non possiamo certo lamentarci), è stata permessa grazie innanzitutto alla preziosa e diligente collaborazione di tanti volontari che, nelle varie postazioni, hanno dato la loro disponibilità e l’entusiasmo necessario per sensibilizzare tante persone che, nonostante il periodo non brillante da un punto di vista economico, hanno acquistato questo simbolo di Pace. Ma tutto ciò non sarebbe stato sufficiente se le Amministrazioni, Ditte di trasporti, la CFT e in particolare tanti Responsabili, Direttori dei Punti Vendita COOP e rispettive Sezioni Soci non avessero dato pazienza, aiuto (anche materiale) e disponibilità per un miglior svolgimento della Manifestazione da parte dei nostri volontari.

Prego tanto che facciate girare il più possibile questa e-mail (non avendo personalmente gli indirizzi) a tutti i vostri conoscenti, collaboratori, amici che ancora una volta hanno illuminato l’Albero di Natale della solidarietà.

Ringrazio tutti a nome del Movimento Shalom Onlus e personalmente mi scuso se a volte l’organizzazione non ha funzionato perfettamente, augurandomi e augurandoci che il prossimo anno andrà ancora meglio per tutti.

Colgo l’occasione anche per informarvi che presso tanti Supermercati  UNICOOP FIRENZE si sta svolgendo la Campagna “Il Cuore si scioglie” che ormai da anni contribuisce a pubblicizzare ed in modo concreto ad attivare numerose adozioni a distanza nei paesi più poveri del mondo. Probabilmente nei prossimi giorni qualcuno di voi potrebbe essere contattato dai Presidenti delle Sezione Soci o dai Coordinatori/Referenti in Coop responsabili delle Sezioni, per chiedere eventuali vostre disponibilità anche di poche ore a presidiare le varie postazioni ove si svolge la Campagna. Se da parte vostra ci sono le condizioni, sappiate che è un ulteriore contributo che date all’Associazione e più direttamente a tanti piccoli che ancora aspettano di essere adottati per poter iniziare la scuola ed aver un pasto al giorno garantito.

Un caloroso abbraccio e tanti Auguri a Voi tutti.

per il Movimento Shalom Onlus

Simona G.

La 24 ore di basket a Montecatini Terme.

manifesto 24 ore di basket

foto "manifesto 24 ore di basket" dal sito del Movimento Shalom

Il gruppo sportivo ASD Shoemakers Basketball Monsummano, insieme alla sezione soci della Coop della Valdinievole e alla UISP di Pistoia organizza la 7° edizione della 24 Ore di Basket che si terrà presso il PalaMadigan di Montecatini Terme dalle 12 del 5 Giugno alle 12 del 6 Giugno 2010.

Il ricavato della manifestazione sarà devoluto al Movimento Shalom per il rinnovo di 13 adozioni a distanza in Burkina Faso e per la costruzione di un mulino a scoppio nella città di  Fada N’gourma (sempre in Burkina) per la produzione di farina da miglio e altri cereali, che attualmente vengono macinati a mano dalle donne.

La manifestazione è inserita nel “Festival della cultura sportiva“, che si tiene a Montecatini dal 3 al 6 giugno e fa parte delle iniziative di solidarietà de “Il Cuore si scioglie”. Con una piccola offerta chiunque (bimbi, adulti, anziani…), anche se non ha nessuna esperienza di pallacanestro, potrà scendere sul parquet e partecipare a questa partita di beneficenza lunga 24 ore!

Maggiori informazioni a questi link:

Il sito della 24 ore di basket.

La storia della 24 ore di Basket e gli obiettivi raggiunti.

Basta! Ci avete rotto… (le uova)

ponte a greve ai tempi di blade runner

foto "ponte a greve ai tempi di blade runner" by pynomoscato - flickr

Ieri sera (12 Gennaio 2010) sono andato a fare un po’ di spesa alla Coop di Ponte a Greve e sapete cosa ho trovato  tra gli scaffali,  a meno di una settimana (6 giorni per l’esattezza) dall’Epifania? Un espositore con le Uova di Pasqua Kinder Ferrero!

Appena ho visto questo espositore, non ho resistito e ho esclamato ad alta voce: «Che palle! E’ appena passata la Befana e ci rivogano già le uova di Pasqua!» Se avessi potuto sarei salito in piedi sull’espositore e avrei schiacciato tutte quelle uova. Mi sono veramente scocciato di questo consumismo imperante che mette sugli scaffali i panettoni alla fine di Settembre, le uova di Pasqua a Gennaio e secchiello, paletta e formine a Marzo! A casa mia c’è un modo di dire che riassume questa situazione frenetica e schizofrenica: “Voler mangiare l’uovo in culo alla gallina!”

Basta! E’ l’ora di finirla con questo consumismo sfrenato che, in nome del profitto a tutti i costi, impone ad ogni essere umano il metodo di vita “nasci-produci-compra-crepa”.

In un momento di riflessione ho pensato di scrivere una lettera di protesta alla rivista che Unicoop Firenze manda a tutti i soci (L’Informatore) ma ho desistito perché so già la risposta che mi avrebbe dato la Coop…

La solita rispostina “magica” con cui la Coop si giustifica tutte le volte in cui un socio si lamenta di qualcosa che non va… dai prodotti dannosi per la salute (ad esempio quelli con i grassi idrogenati) a quelli di aziende boicottate perché sfruttatrici dei popoli del Sud del mondo (ad esempio la Nestlè). La Coop si giustifica sempre con le solite quattro paroline: Dobbiamo stare sul mercato. Non mi stupirei di trovare le arance insanguinate di Rosarno tra i banchi della Coop: d’altra parte che possiamo farci? Anche alla Coop “devono stare sul mercato”…

La Coop sei tu? No grazie la Coop non sono io, e infatti frequento sempre di più i Gruppi di Acquisto Solidale e le botteghe del Commercio equo e solidale!

Un socio Coop (molto deluso).