Errore nei dati (controllo di ridondanza ciclico)

Hard Disk

foto "Hard Disk" by Jeff Kubina - flickr

State copiando un file, oppure state cercando di cancellarlo  e vi appare il messaggio  “Errore nei dati (controllo di ridondanza ciclico)”? Avete fatto diversi tentativi e incappate sempre nello stesso errore? Cominciate a preoccuparvi e magari a recitare qualche preghierina… perchè siete di fronte ad un supporto (CD, DVD o peggio Hard Disk) che ha qualche problemino…

Ipotizzando che il guasto si presenti sul vostro disco fisso  principale e che il sistema operativo sia WindowsXP, la prima cosa da fare è un controllo accurato del  disco fisso eseguendo questi comandi:

  • Cliccare sul pulsante Start.
  • Scegliere l’opzione Esegui.
  • digitare cmd nella casella “Apri”.
  • premere il pulsante Invio per aprire una finestra di prompt dei comandi.
  • Nella finestra che appare digitare il comando chkdsk /f e premere Invio.
  • Questo comando dovrebbe eseguire un controllo accurato del vostro disco fisso ma è molto probabile che in risposta al comando riceviate questo messaggio (se il file system è di tipo NTFS): Impossibile eseguire Chkdsk. Il volume è in uso da un altro processo. Programmare il controllo di questo volume all’avvio successivo del sistema? (S/N)
  • In tal caso rispondete di SI premendo il tasto S e riavviate il computer.
  • Al riavvio del computer, partirà il controllo del disco fisso e vi elencherà una serie di errori riscontrati, che il programma cercherà di correggere.
  • Al termine dell’operazione dovreste aver rimosso i problemi che vi impedivano di copiare e/o cancellare i vostri files.

Note aggiuntive:

  • Se il problema si dovesse verificare su altri  hard disk che non siamo il vostro disco principale basta indicare al  comando il disco che volete controllare (ad esempio se volete controllare il disco D: dovete modificare il comando scrivendo  chkdsk d: /f)
  • Se il problema dovesse verificarsi su supporti come CD o DVD dovete cercare in rete dei software appositi che consentano il recupero dei dati da CD e/o DVD danneggiati.
  • Se il problema si dovesse ripresentare più volte  sullo stesso Hard Disk vuol dire che il vostro disco si sta degenerando  ed bene che pensiate al più presto a sostituirlo… Cominciate a salvare i vostri files per trasferirli tutti sul nuovo disco… in bocca al lupo!
About these ads

117 pensieri su “Errore nei dati (controllo di ridondanza ciclico)

  1. Forse risolve qualche caso, ma la causa che determina il messaggio di risposta “controllo di ridondanza ciclico” è un altro. La risposta si trova sul sito Micrososft, lanciando in ricerca su Google “errorre di ridondanza ciclico” ed aprendo il Link della Microsoft. In sintesi: La segnalazione dell’errore è dovuta ad un file corrotto presente nella posta in arrivo, probabilmente generato dalla copiatura del testo di un messaggio contenente Link, in una cartella al di fuori di Outlook (in Documenti ad es.).
    Occorre fare un back-up della cartella della posta in arrivo salvandola dove vi pare, poi in Outlook un click su Posta in arrivo, andare su file in alto, rinomina file e assegnare un nuovo nome alla cartella, questo: “OLD. “, quindi click sulla cartella e click su rinomina. Spero di non aver commesso imprecisioni. Sul sito Microsoft è sicuramente più preciso e completo, ma era solo per capirci. Ecco il Link.
    http://support.microsoft.com/kb/319128/it

    • Caro Giuseppe,

      conosco il link della Microsoft a cui tu fai riferimento e posso dirti che nei casi che mi sono capitati nella mia attività lavorativa (almeno 7 o 8 casi) l’errore di ridondanza ciclico era dovuto ad errori sul disco o sul supporto magnetico e non c’entrava per niente Outlook, per i seguenti motivi:

      1) Tutti i pc su cui mi è capitato l’errore di ridondanza ciclico non avevano Outlook, ne’ la versione Express e nemmeno quella fornita con Access, semplicemente perchè i gestori di posta usati nel mio luogo di lavoro sono Eudora e/o Mozilla Thunderbird. Outlook l’abbiamo vietato espressamente, da molti anni, per le falle di sicurezza che ha sempre presentato.

      2) L’errore di ridondanza ciclico si è presentato anche su supporti hardware rimovibili che non avevano niente a che vedere con la posta elettronica. Mi è capitato su CD-rom, Dvd e chiavette USB che non contenevano nessun file o cartelle di posta elettronica.

      Come potrai capire in questi casi non è applicabile l’errore della Microsoft semplicemente perchè Outlook sul supporto non c’è e anche nel caso in cui ci fosse stato non è mai stato configurato e nemmeno usato. Comunque grazie per la tua segnalazione.

      Colgo l’occasione per ricordare ai miei lettori che questi consigli informatici derivano casi reali affrontati (e risolti positivamente) nella mia attività lavorativa. Tenete perciò presenti queste due considerazioni:

      a) la soluzione proposta è quella che ha risolto positivamente il caso che mi è capitato realmente. Questa soluzione è nata da una serie di prove e test su cui ho “sbattuto la testa”, a volte anche per ore… Insomma la soluzione non nasce dall’inserimento di una stringa su Google ma da prove ripetute fatte sul campo, scartando soluzioni e ipotesi testate, ma che nel mio caso non sono state risolutive.

      b) quella che è stata la mia soluzione positiva potrebbe non essere valida per casi simili ma diversi, in quanto tante variabili possono cambiare, come ad esempio: versione del sistema operativo, versione del software oggetto di errore, etc… Prendetela per quella che è: un consiglio frutto della mia esperienza che mi piace condividere con tutti gli altri perchè, se io per arrivare a questa soluzione mi sono “sbattuto” per delle ore, qualcun altro possa impiegare qualche minuto in meno…

      Saluti

  2. Grazie, buono a sapersi!
    Nel mio caso, aprendo un messaggio di posta, o volendo cancellarne uno della posta in arrivo, il PC diventava lentissimo e poi appariva il fatidico messaggio “errore nei dati (controllo di ridondanza ciclico). In poche parole la posta elettronica non era più gestibile.
    Avevo provato la procedura indicata, ma non avevo risolto il problema. Avevo anche provato a fare il ripristino di configurazione di sistema in una data in cui non c’erano problemi, ma nemmeno così avevo risolto. Avevo anche fatto pulizia dei files superflui con CCleaner ed ugualmente non era servito a nulla. Applicando invece la procedura Microsoft che ho indicato, tutto è tornato a funzionare perfettamente.
    Evidentemente il mio problema specifico era legato esclusivamente ad Outlook 2003.
    Le indicazioni di questo blog mi hanno comunque portato a risolvere il problema, andando per esclusioni.
    Grazie ancora.

  3. Salve
    istallando un gioco un po datato, mi da questo messaggio:

    ‘C:\DOCUME~1\Marraa\IMPOST~1\Temp\{2447500B-22D7-47BD-1A97F43A267}\installer_01.bmp’ di supporto dell’istallazione
    Errore nei dati (controllo di ridondanza ciclico)

    Ho eseguito la procedura qui indicata, da lo stesso errore!
    Sapete mica dirmi il perchè? E’ un errore del CD di istallazione o riguarda l’HD?
    Grazie e BuonaGiornata!

    • Pur essendo l’indirizzo che mi hai inviato sul disco fisso, credo che l’errore sia sul CD… Purtroppo è un’ipotesi basata sulle poche righe che hai scritto per cui, per essere sicuri bisognerebbe fare qualche tentativo dal vivo.

      Prova a rinominare con un altro nome il file C:\DOCUME~1\Marraa\IMPOST~1\Temp\{2447500B-22D7-47BD-1A97F43A267}\installer_01.bmp (ad esempio installer_01_old.bmp) e prova a rilanciare l’installazione, oppure cancella il contenuto della cartella C:\DOCUME~1\Marraa\IMPOST~1\Temp\{2447500B-22D7-47BD-1A97F43A267} e tenta la reinstallazione. Se ti si presenta sempre l’errore allora direi che si tratta proprio del Cd.

      Prima di fare le cancellazioni o la rinomina del file ricordati di fare un salvataggio della cartella su cui stai lavorando.

      In bocca al lupo!

  4. ciao, sto cercando di copiare dei file dal mio hard disk da 500G al pc..mi ha dato l’errore di ridondanza ciclo..ho fatto la procedure che consigliavi e ha trovato un errore con le maiuscole…ma non è riuscito a sistemarlo…e non riesco ancora a copiare i file…sapresti darmi una mano??o devo rinunciare ai miei file e formattare l’hard disk??
    grazie

  5. Ciao ho un problema nel copiare dei file da un DVD al mio hard disk esterno (g:). ho provato a fare come dici e quando inserisco chkdsk g: /f e premo invio esce scritto “smontare il volume per esguire chkdsk.TUTTI GLI HANDLE DEL VOLUME APERTI CESSERANO IN QUESTO MODO DI ESSERE VALIDI. Forzare lo smontaggio sul volume? (S/N)”

    temendo di far danni, non ho proseguito. cosa posso fare? in ogni caso il problema è nel dvd o nel mio hard disk esterno? ciao e grazie

    • Hai per caso qualche programma aperto o in esecuzione sul disco G: ? Chiudi tutti i programmi e poi ritenta il comando chkdsk g: /f. Se si ripresenta l’errore che ti chiede lo smontaggio del volume, dicendo S il computer tenterà di chiudere tutti i programmi e di far partire la riparazione del disco. Rispondendo N il computer ti chiederà di fare il controllo al prossimo riavvio del Pc (fai questo come primo tentativo, se anche questo ti andasse male prova, come ultima spiaggia con lo smontaggio…).
      Comunque con molta probabilità l’errore dovrebbe essere sull’hard disk esterno

  6. io ho una psp go sulla quale mi questo errore ho fatto la procedura del chkdsk ma mi dice “Impossibile aprire il volume per accesso diretto cosa faccio??

    non formatta ne anke

    grz in anticipo e buona giornata

  7. ciao unpodimondo,
    ho seguito i consigli che hai postato per risolvere l’errore di ridondanza su un HD da 250 GB, XP ha corretto qualche cosina, ma sta di fatto che mi si ripresenta lo stesso problema…ora vorrei fare una copia “totale” del contenuto dell’hard disk per non perdere definitivamente tutti i dati, come posso fare per non incappare nello stesso errore?

    sia che copio dal’hd asd un’altro tramite XP sia che se faccio un xcopy da dos ho sempre lo stesso errore bloccando la copia dei vari files….siste un programma tosto che riesca a correggere ulteriori errori e un modo (comando o programma) che riesca almeno a farmi fare un copia di backup del disco?

    grazie 1000
    ste

    • Ciao Stefano,

      non ti saprei indicare un programma “Tosto” che corregga ulteriori errori… anche perchè magari è difficile a priori sapere se un programma potrà risolvere il tuo problema: l’unica cosa è provarne un po’ e sperare…

      In bocca al lupo!

      Marco

  8. Io ho un grossissimo problema: da un paio di giorni addietro inserendo un normale hard disk esterno 2,5″ da 500 g nel computer mi spuntava una finestra, in cui mi veniva consigliato di analizzare e correggere il disco (penso che sia una normale utilità di windows) e io la maggior parte delle volte ho ignorato la questione. l’ultima volta ho lanciato l’applicazione, che tra l’altro si preannunciava durasse moltissimo tempo, ma per sbaglio ho scollegato l’hard disk dalla presa usb. Da quel momento in poi ogni volta che inserisco lo stesso all’interno del computer mi esce l’obbligo di formattazione, altrimenti l’hard disk non è più utilizzabile. Ovviamente ho sempre annullato l’azione, e provando ad aprirlo dall’esplora risorse mi capita ogni volta una finestra di errore relativa alla ridondanza ciclica (il testo per lungo è “Impossibile accedere ad H: ; errore nei dati (controllo di ridondanza ciclico).” ho provato ad inserire nell’esegui di windows 7 il codice sopra riportato, ma come risposta mi sono ricevuto “il file system è di tipo RAW. CHKDSK non è disponibile per unità RAW.” Come posso risolvere il problema? quei dati mi stanno molto a cuore, spero vivamente di non averli persi per sempre. attendo risposta.

    • Non ho molta esperienza con Windows 7 ma da quello che capisco dalla tua situazione, secondo me usando Windows non ne esci. Io ti consiglio di cercare di recuperare il tuo disco esterno usando un computer con installato Linux. Al limite puoi usare una versione live di Ubuntu (quelle che partono da cd senza fare installazioni). Una volta partito Ubuntu attacchi l’hard disk esterno e provi a fare una verifica da Linux. Se accedi al disco e vedi i dati puoi copiarli sul disco fisso o su un altro disco esterno e poi puoi procedere con la formattazione (indifferentemente da Linux o da Windows) del disco che ti crea i problemi.

  9. Ciao,io nn so come fare ho un hdd esterno wd smartware 1110 , in poke parole da un giorno all altro si è danneg.ed ora oltre ad avermi eliminato le 2 partizioni ke aveva, nn risulta neanke piu allocato, nn riesco a farlo leggere neanke dal suo programma predefinito x un backup, nulla! infatti come posso fare il cmd se nn è allocato quindi nn ha una lettera d allocazione??? nn vorrei perderlo è da 1tera..grazie mille spero nel vs aiuto!

    • Secondo me, da quello che posso intuire, l’unico modo è collegare il disco ad un computer con Linux e vedere, se usando un sistema operativo diverso, si riesce a leggere qualcosa. Con Linux ho recuperato i dati da alcuni dischi che su Windows non si riuscivano a leggere in nessun caso.
      Ti posso chiedere un piccolo favore? La prossima volta che mi scrivi potresti farlo in una lingua che non faccia rivoltare nella tomba, Dante, Petrarca, Boccaccio, Tasso, Ariosto, Leopardi, Manzoni, Foscolo, Verga, Pirandello, Carducci, Pascoli, Pasolini, Montale, Fallaci, Luzi e Merini? (per non parlare dei vivi da Camilleri a Saviano). Grazie.

  10. ciao ” unpodimondo” ho anchio 1 problema con la ridondanza , quando tento di copiare file ( mkv) da un toshiba 2,5 500g a un lacie 3,5 2tb alcuni file mi danno questo errore , ho provato con il tuo schema allìinizio di questa pagina ma non funziona ( ho wind. 7 ) hai qualche consiglio ? grazie comunque .

    • Ciao, a casa ho un pc con windows 7 ma non mi è mai capitato un caso simile… le prove di questo post sono state fatte con Windows XP. Non credo che con windows 7 le cose siano molto diverse ma ancora non mi è capitato un caso simile….

  11. raga vorrei chiedere (non so se centra) ma quando estraggo un gioco ( sto cercando in tutti i modi GTA San Andreas ) ogni volta che estraggo i file ce sempre quell’odioso momento dove si blocca tutto e dice “errore nei dati (controllo di ridonanza ciclico)” si tratta dei file o qualche problema in windows e o nel programma? (io uso win rar)

  12. ciao, hard disk 1 Tera pieno di cose dentro, da circa due settimane mi dice che non posso aprirlo se non formattandolo,alla mia risposta no dice impossibile accedere errore di ridodnaza ciclico nei dati. devo ancora provare l’alternativa consigliata in casi simili tipo vederlo con ubuntu, l’unica cosa che ho fatto finora è su consiglio di un amico usare crystaldiskinfo per vedere i settori danneggiati, ma capisco poco, vedo solo che mi dice che il disco è a rischio e tutte le voci danno settori danneggiati etc… se qualcuno ha usato tale programma mi sa aiutare?

  13. ciao, a me è uscito il messaggio di ridondanz ciclica mentre passavo da un file musicale a un altro per ascoltare musica…si blocca, a volte non sempre, e mi esce quel messag.
    Poi un’altra cosa….siccome io con i file musicali ci lavoro, e ne ho davvero tanti suddivisi in varie cartelle, da qualche giorno alcuni file musicali sono spariti, come se fossero stati “mangiati” dal pc…e lo ha fatto anche oggi….io sinceramente non so che fare…

    • L’errore di ridondanza ciclico è un errore del disco fisso che si sta sciupando, indipendentemente da quello che c’è salvato sopra. In pratica si sta sciupando il supporto fisico e non c’è differenza dal fatto che ospiti file musicali, video, documenti di testo, fogli elettronici, videogiochi, etc… Facendo un paragone un po’ forzato è come se ti prendesse fuoco un quaderno: il quaderno brucia e lo devi spegnere indipendentemente da quello che c’è scritto sopra. Il fuoco non distingue la Divina Commedia da un esercizio di matematica… Segui i consigli e in bocca al lupo!

  14. Ho un dvd dati contenente oltre 2000 foto, cercando di riportarle su hard disk arrivato a circa il 18% di avanzamento s’interrompe e viene fuori l’errore di ridondanza ciclica; ho provato a farlo leggere con win7 ma si ferma ogni volta che trova un file corrotto/danneggiato, presumo che il dvd sia stato masterizzato da nero8 in maniera sbagliata. Ho provato il programma Ultraiso: arriva al 18,5% e rallenta al punto tale che dopo circa 16 ore era al 21,3% (di questo passo non basta un mese 24 ora su 24), rileggendolo con nero8 arriva al 18% e comincia a dare errori di lettura irrecuperabili, da quello che capisco il dvd è stato scritto correttamente fino al 18% poi le cose sono 2: o nero ha cominciato a scrivere come gli pareva o il dvd era difettoso (ma solitamente esce un errore di scrittura); vorrei provare con alcuni programmi tipo “power data recovery” o “recovery tool box for CD” o “isobuster” o “bad copy pro”…ti è mai capitata una cosa del genere? sapresti consigliarmi un programma adatto? devo rassegnarmi a perdere 3 anni di foto importantissime?

    • Non mi è capitato un caso simile ma il consiglio che mi sento di darti è di provare a leggere questo dvd da una macchina con Linux o al limite con un Mac… di solito funziona, senza cercare ulteriori software. In bocca al lupo!

  15. Salve, sono sicuro che lei potrà aiutarmi a risolvere questo mio piccolo problema.
    Sto cercando di copiare dei file da dvd all’archivio (ho 4 partizioni, uno per i file di sistema, uno per windows xp, uno per windows 7 e uno per l’archivio, quindi non si tratta di problema legati all’hard disk giusto?), mi da errore di ridondanza ciclica. come lo risolvo? grazie in anticipo!

      • il problema è probabilmente il dvd perchè da altri dvd me li fa copiare i file, come recupero i file da quel dvd? mi può consigliare un software per recuperare quei dati dal dvd?

        • Purtroppo se è il dvd ci puoi fare poco o niente…se vuoi qualche programma leggi il mio post poco sopra ma ti posso dire che nel mio caso sono riuscito a salvare solo il 18 %, con qualsiasi programma o sistema operativo (anche linux) sempre la stessa percentuale…purtroppo o il dvd è stato scritto male o si è rovinato durante la scrittura o era difettoso…seleziona tutto il contenuto del dvd e copialo normalmente sull’hard disk, quello che riesce a copiare prima dell’errore è ok, il resto secondo me è perso definitivamente come i miei 3 GB di foto! comunque provaci! in bocca al lupo!

  16. Pingback: HD Illeggibile e non formattabile - Forum di Tom's Hardware

  17. Ciao, grazie per questa guida. Volevo chiederti a riguardo un consiglio. Ho un HD esterno che sto backuppando completamente, ma un singolo file, di circa 1G non si riesce a copiare per la famigerata ridondanza ciclica. Ho passato il disco al chk ma non cambia niente, non ha trovato nessun errore. D’altra parte però questo file viene letto tranquillamente (è un avi) dal lettore, solo che non posso farne una copia. Come si spiega? Se fosse difettoso l’hd non dovrei proprio leggere il file, ma d’altra parte non ho chiesto neanche di spostarlo, ma semplicemente di copiarlo e mi si blocca dopo circa il 20% del lavoro. Che fare?

  18. Ho provato a lanciare chkdsk f: /f su un HDD esterno che da l’errore di ridondanza, ma al punto: Correzione errori nel file maiuscole, ci mette un sacco di tempo, più di un’ora, sembra che il HDD lavori (spia HDD accesa e lampeggiante) , ma non finisce mai. Il disco è di 500 GB. a quest’ora 00,18 sto valutando di fermare il programma e magari ripetere domani.
    E’ possibile che si sia bloccato per qualche motivo? se mi puoi aiutare, grazie molto.

  19. Ciao
    devo dire GRAZIE. Dovevo copia la cartella completa di un gioco dal pc su chiavetta per mantenere i punteggi, livelli ecc. ma nel momento della copiatura mi dara ..errore ridondanza ciclica..
    Ho cercato sul web ma tutti parlavano di questo problema che accade da CD/DVD e finalmente ho trovato qualcuno che parlava da hard disc.
    Ho fatto quanto suggerito e mi è andata bene ho potuto copiare la cartella. Che poi il tutto funzioni sull’altro pc è un altro discorso intanto ho risolto questo. Mi salvo il link per un futuro….non si sa mai.
    Grazie ancora
    Edvige

  20. Non è detto che sia il disco a degenerare, può semplicemente essere un file corrotto (per questo lo scandisk o check disk risolve il problema). E’ bene quindi fare anche una deframmentazione e ottimizzazione del disco. Nel caso in cui sia il check disk (scandisk) e operazioni varie non risolvono alcun problema allora bisogna preoccuparsi! :)

    Ottimi consigli comunque.

  21. salve ho un nuovo hd multimediale lacie da 2TB con dei file video al suo interno da me caricati
    Ne volevo spostare alcuni su un’ altro hd esterno ma alla fine quattro o cinque file non sono stati spostati e mi è comparsa anche a me la famosa o meglio famigerata scritta errore ridondanza ciclica
    Ora i file che non si sono spostati non risultano danneggiati perchè ho provato ad aprirli ed hanno funzionato correttamente per tutta la loro durata
    come posso fare per risolvere il problema?
    grazie in anticipo per qualsiasi aiuto

  22. Salve ho un HD da 500 gb e ho effettuato la procedura sopra indicata con Win7 ma mi ha cancellato una cartella piena di altre cartelle. In realta lo spazio nn si è liberato ma nn trovo più questi file.ho gia provato recuva , smart data recovery e photorec ma niente che mi faccia trovare ciò che cerco.Ho provato a sbloccare le cartelle nascoste ma nemmeno li nn ci sono. Auitatemi GRazie.

  23. Pingback: Hd esterno nuovo...non riconosciuto!! help meee!!

  24. Ciao a tutti,
    purtroppo ho un hard disk esterno Lacie da 2,5″ a cui non riesco piu ad accedere. Non vedo la lettera di assegnazione nè il contenuto del disco. Ho gia provato ad utilizzare chkdisk ma non avendo l’unità visibile non riesco ad assegnare il comando. Sento continuamente il disco che “cicla” (tac tac…) ma alla fine non legge nulla. Vorrei recuperare i dati, potete aiutarmi?
    I classici software di recupero come recuva, recovery, .. non hanno funzionato.
    E’ possibile attaccare il disco al computer fisso? Quale procedura mi consigliate?
    Grazie

    • Hai provato a cambiare lettera di unità di assegnazione da “Pannello di Controllo” – “Strumenti di amministrazione” – “Gestione computer” – “Gestione disco”? Magari il pc tenta di assegnare una lettera già occupata e non ci riesce. Se da “Gestione disco” vedi il Lacie da 2,5 potresti provare ad assegnarli un’altra lettera a mano….

  25. Ho provato a lanciare “chkdsk d: /f” e mi ha anche effettuato la scansione correggendo ed eliminando file corrotti, ma l’HD esterno non lo legge ancora…ora però mi da il messaggio: “E’ necessario formattare il disco nell’unità G: per poterlo utilizzare.”…che dici non mi rimane che formattare e perdere 700 giga di file salvati?…spero di no!

  26. Mi accodo ai ringraziamenti; il mio HD esterno aveva fatto un volo per terra e quando lo attaccavo mi dava quell’errore senza neanche aprirmelo. Ora pare che funzioni. Thanks

  27. …come non detto…ho ripetuto l’operazione e l’HD ha ricominciato a funzionare anche se a singhiozzo.
    Però almeno sono riuscito a recuperare tutti i files in esso contenuti.

    Grazie per la dritta!!!!

  28. ciao e grazie per utte le informazioni che fin’ora mi avete dato.
    Ho seguito il consiglio aprendo cmd ma dopo aver cliccato chkdsk /f mi dice ACCESSO NEGATO. PRIVILEGI INSUFFICIENTI. QUESTA UTILITA DEVE ESSERE ESEGUITA USANDO UN ACCOUNT CON PRIVILEGI SUPERIORI.
    che faccio?? in ogni caso il mio obiettivo era di installare matlab 7.1 da un cd che ho gia utilizzato in passato su altri pc

    • Per eseguire le varie operazioni dovresti essere amministratore del tuo pc. Da quello che mi dici non hai i diritti per eseguire il comando chkdsk… Prova a sentire qualcuno che ha l’account di Amministratore per il pc su cui devi far girare il comando…

    • Ma è il tuo pc personale o è un pc aziendale? Perchè se è un pc aziendale ti conviene sentire la persona che da voi si occupa di informatica… Se è un pc personale dovresti avere l’account senza limitazioni. In ogni caso potresti provare a rendere visibile l’account Administrator… in rete c’è scritto come fare (dovrei fare un post anch’io su come fare)….

  29. Ti ringrazio per i consigli che ci hai dato.
    Purtroppo giorni fa anche nel mio HD è apparso questo errore.
    Era quasi pieno (270 GB) di anime (cartoni animati giapponesi) e non mi lascia copiere i file su nessun supporto esterno, neanche sul secondo HD.

    Fortunatamente (e qui spero di essere di aiuto a molti) ho trovato un programmino Shareware molto utile e funzionale, si chiama DEAD DISC DOCTOR. Corregge gli errori dei files presenti nei cluster danneggiati e li copia su un qualsiasi supporto a nostra scelta.

    La procedura può risultare lunghetta se si trattano files di grosse dimensioni ma in un modo o nell’altro ci può aiutare a mettere in salvo il contenuto dell’HD colpito dalla “disgrazia”.

    Specifico… questo programma non ripara l’HD (ovviamente) ma rende possibile trasferire i dati su un altro supporto.

    PS
    Esiste un modo per disattivare l’HD difettoso una volta svuotato ?
    Senza dover staccare i fili intendo ;)

    • Grazie mille per la segnalazione del Dead Disc Doctor, credo che possa essere utile per tante persone!

      Scusami ma non capisco l’ultima tua domanda, cioè quella di disattivare l’HD difettoso… Se vuoi tenere l’HD provi a formattarlo e lo riusi (se funziona), se invece non lo vuoi tenere stacchi i cavi lo estrai e lo butti… Che senso ha tenerlo disattivato?

      • Il problema nasce dalla mia incapacità di eseguire questo tipo di operazioni. Ecco perchè chiedevo se c’era un modo per tenerlo disattivo. Emette un rumorino appena percettibile ma che mi da noia, tutto quà ;)

        Non saprei distinguere l’HD buono da quello difettoso. Non me ne intendo e a complicare le cose si tratta di due HD della stessa marca e dello stesso modello so che si differenziano da Master e slave ma in pratica non ci capisco niente ^__^’ Guardandoli non saprei distinguere l’un dall’altro.

        E… avevo pensato di provare a formattarlo (soprattutto ora che è vuoto) ma, esiste la possibilità che si blocchi tutto costringendomi ad andare da un tecnico? Se si…preferisco rimandare l’operazione a tempi futuri ;)

        • La tua situazione è abbastanza semplice… il modo più pratico è questo:
          - spegni il computer.
          - Lo apri e stacchi l’alimentazione ad uno dei due hard disk.
          - riaccendi il computer.

          A questo punto hai due possibilità.

          Caso 1
          - Se il computer si accende e funziona regolarmente hai staccato l’hard disk rotto.
          - Spegni il computer e termini la rimozione del disco che hai staccato.

          Caso 2
          - Se il computer non parte per niente hai staccato il disco buono.
          - Spegni il computer, riattacchi l’alimentazione al disco buono e togli completamente l’altro disco.

          Richiudi il tutto e riaccendi il pc.

          Buon lavoro.

  30. Ciao ho fatto come dici te per risolvere questo problema per il mio HD esterno ma praticamente la fase mi si blocca al 3% quando c’è la verifica degli indici. Cosa devo fare? Non mi va avanti. Ah e l’hard disk fa un sacco di macello!

  31. ciao io ho lo stesso problema di Alessandro. digito chkdsk e: /f ma mi dicce impossibile aprire il volume per accesso diretto.
    cosa devo fare ?

  32. Grazie infinite!!!
    sono riuscita grazie ai tuoi consigli a recuperare tutti i file ( e non erano pochi!!) dall’hard-disk del mio vecchio pc :)

  33. ciao mi chiamo alessia e non so usare il pc…circa 2 anni fà ho comprato il cd di the sims 3 originale…adesso sto provando ad istallarlo di nuovo ma mi dice errore:Errore nei dati (controllo di ridondanza ciclico) ho provato a fare come dici nelle istruzioni sostituendo con d dato che è un disco rimovibile..il problema è che mi dice il file system è di tipo UDF
    impossibile eseguire il controllo del disco su questo volume perchè è protetto da scrittura che faccio???per favore istruzioni passo passo sono disperata….!!!!grazie in anticipo

    • Ciao Alessia, temo che il tuo cd sia sciupato e purtroppo ci sia poco da fare. Essendo un supporto protetto da scrittura e perciò non riscrivibile non è possibile farci girare il comando chkdsk. L’unica cosa da provare è fare una copia del cd su un altro supporto usando magari un software che possa fare una copia a basso livello… Buona fortuna!

  34. ciao unpodimondo volevo chiederti come faccio a risolvere il mio problema che riguarda la mia psp.
    dopo aver scaricato un videogioco vorrei copiarlo sulla mia psp.
    allora collego la psp al pc vado sulla cartella dove metto i giochi che ho scaricato e mi esce l’errore: impossibile copiare(errore di ridondanza ciclico) non è che magari ,mi potresti dare una mano con questo mio specifico e singolare errore?
    grazie anticipatamente.
    ciao

  35. grazie grazie infinite…sei un grande…mi hai salvato la vita!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  36. però alcuni non riesco ancora a spostarli…taglio e incollo poi la barra del progresso da verde diventa rossa e mi dice impossibile accedere ai dati su disco e anche se riprovo non va avanti…ci sarebbe A VOLTE pure l’opzione ignora ma non vorrei che l’errore si spostasse sull’HD NUOVO…CMQ UN BEL PO’ LI HO RECUPERATI…su 250 gb ne ho recuperati 180

  37. Salve, il mio HD esterno, un Verbatim da 400GB è inaccessibile da oggi. In pratica il pc lo legge ma quando vado a clikkare per aprirlo mi dice che l’unità non è formattata e mi chiede se voglio formattarla. Ho fatto il checkdisk ma mi dice che il controllo non è disponibile per unità RAW. Che fare?

  38. Buondì, (si fa per dire visto che ho il computer fottuto) dopo una serata di processi lenti e incriccati stamani il mio computer ha deciso di non riaccendersi più. Si avvia ma invece di entrare in Windows 7 parte una barra di caricamento file e un menù di ripristino con varie opzioni tra cui l’accesso al PROMPT. La percezione del disastro è evidente da quel lampeggiante “X:\WINDOWS”…. X: al posto di C: e infatti dentro non c’è niente. Lanciando CHKDSK C: /f il Check parte e prova l’accesso alla tabella file master (MTF) con il mirror MTF. (Non chiedetemi cosa sia). Qui l’errore: impossibile legere la tabela file master. Fine. Sono morto?

  39. ciao un pò di mondo….io ho un problema nell’istallazione di un gioco….appare l’errore rindondanza ciclico durante l’istallazione e il file D:/datas.cab….ho provato a fare la procedura chkdsk d: /f e mi dice ke il file è di tipo RAW e ke chkdsk non è disponibile per l’unità RAW….c’è qualche altro modo????

    • Ma l’installazione la fai da un cd/dvd? Se la risposta è si vuol dire che il CD/dvd è daneggiato e per quanto ne so io, è difficilmente riparabile….

  40. Grazie per la guida :D già una volta, anni fa, riscontrai il problema della ridonanza ciclica, per cui sono un po’ allergico alla questione ^.^’ (l’hark disk mobile andò a quel paese in un paio di mesi, già.) ora però è un file video che tento di trasferire dal desktop ad un’altra memoria esterna a ripresentarmi il problema. dopo aver seguito la tua guida, però, il problema sussiste. qualche consiglio?? D:

  41. sto provando ad installare un gioco e nonostante abbia già provato in tutti i modi sopra elencati mi da sempre l’errore di ridondanza ciclico…come posso fare??? grazie :)

  42. per l’esattezza ciò che esce scritto è: File:G\GameData\shared\packages\FullBuild1.package Errore: Errore nei dati (controllo di ridondanza ciclico)

  43. Ciao, ieri sera mi è capitata la scritta di cui parli tu, così ho seguito il tuo consiglio. Facendolo sul disco fisso del Pc è andato bene, ma quando l’ho fatto sul hard disk esterno mi è capitato un problema enorme: quando mi sono apprestata a finire il lavoro che avevo iniziato prima che mi venisse fuori la “famosa” scritta, ho scoperto, terrorizzata, che il mio hard disk risultava da formattare. . . Mi è preso il panico….cosa posso fare per recuperare tutto quello che sembra perso? Ti prego aiutami!!
    Giorgia

    • Cioè nel disco esterno non vedi niente e ti chiede di formattare? E’ una faccenda veramente brutta. Prova ad aprirlo da un computer differente, magari con un altro sistema operativo, possibilmente con Linux. Se riesci a vedere il disco salva tutto e poi eventualmente formatta!

  44. Ciao, io ho avuto un problema con un hard disk esterno, ho appena fatto cio’ che hai suggerito ed e’ andato tutto bene fino al 99 % del check dopodiche’ e’ apparso questo messaggio:

    “CHKDSK ha individuato spazio libero su disco contrassegnato come alloccato nella mappa di bit del volume.
    Correzione errori nella mappa di bit del volume.”

    quest’ultima riga ha iniziato a ripeterla ininterrottamente da alcune ore….
    cosa devo fare? aspettare e sperare o interrompere? ci son dei rischi in caso lo facessi?
    grazie mille!!

      • purtroppo e’ andata male….
        dopo 12 ore di attesa, ho chiuso la finestra di prompt….
        dopo ho riprovato a collegare l’hard disk e non me lo riconosceva neanche piu’, non facendomi neanche il check….
        ora, magari, provo con un altro pc, ma la vedo grigia…
        l’unico suggerimento che ho avuto e’ stato quello di cercare un computer con linux e cercare di recuperare piu’ dati possibili….

  45. sto provando a fare il check disk su un altro pc, e mi da lo stesso problema, sta andando di nuovo in loop con quel messaggio….
    tu sapresti darmi un consiglio sul da farsi?

  46. Buongiorno,
    Per iniziare mi complimento per la chiarezza delle spiegazioni e l’utilità di quanto scritto in risposta alle nostre richieste a volte non comprensibilissime.

    Il mio problema personale è ovviamente una evenienza del fatidico errore di ridondanza ciclico.
    E’ riferito ad una sola corposa cartella salvata su di un HD esterno da 1TB.

    Dopo svariati tentativi alternativi ho trovato questo thread e ho seguito la procedura di check disk /f. In effetti il processo di controllo ha rilevato 4K corrotti e ha “risolto” il problema.
    La risoluzione è stata piuttosto drastica e si è tradotta nell’eliminazione dell’intera cartella, che ora non compare più nelle risorse disponibili. In effetti la sua presenza prima dell’intervento non creava problemi, tranne nei tentativi di accesso.

    C’è un modo per recuperare almeno in parte quanto eliminato?
    Domanda che presuppone la possibilità dell’esistenza dei miracoli, mi rendo conto, ma…

    Nel frattempo sto “migrando” il contenuto del disco “burlone”..

    Grazie in anticipo e buon lavoro!

    Alberto

  47. Ciao! Ho lo stesso problema con un hard disk esterno. IO ho windows 8. Ho provato a fare come detto sopra ma una volta inserita la stringa di comando in risposta ricevo: Accesso negato. Privilegi insufficienti. Questa utilità deve essere eseguita tramite un account con privilegi elevati.
    Mi puoi aiutare?

    Grazie Daria

    P.S. sull’hard disk ho salvato migliaia di foto, musica e qualche film. Dei film e della musica non me ne frega un granché se vanno persi, ma le foto sì. Non vorrei che mi capitasse all’utente qua sopra :-(

    • Ciao!
      Windows 8 non ce l’ho per cui non ho mai provato il recupero con questo sistema operativo. Da quello che posso capire sembra che tu non abbia i diritti di amministratore per lanciare la stringa di comando. Su tutte le macchine esiste un utente Administrator che ha tutti i diritti e che nelle ultime versioni di Windows è nascosto e va abilitato. Cerca un po’ su internet le modalità per abilitare l’utente administrator su Windows 8 e poi riprova a lanciare il comando come amministratore.
      In alternativa cerca qualcuno che abbia il vecchio Windows XP, attacca il disco esterno e prova a lanciare la stringa di comando.
      In bocca al lupo!

      • Ho provato con un computer Windows Vista che avevo a disposizione ma il responso è stato identico. Devo vedere se trovo qlcn con XP. Incrociamo le dita!

  48. CIAO UNPODIMONDO,HO UN PROBLEMA CON IL MIO HD ESTERNO E’ DELLA TOSHIBA, PRATICAMENTE MI ESCE IL MESSAGGIO DI REDUNDANZA CICLICA, HO UN PC CON WINDOWS 8 , MI SAPRESTI DIRE COSA FARE?GRAZIE IN ANTICIPO

  49. Gentile unpodimondo,

    ho pianificato per il riavvio del PC, l’esecuzione del chkdsk di D attraverso il CMD come hai consigliato tu, ma, sebbene la esegua, non vi adempie dicendomi: “spazio su disco insufficiente x recuperare i dati persi”.
    Provo a deframmentare l’unita D, per guadagnare spazio (ma non é questo il problema [*]), ma ad agni tentativo di lancio del defrag esce una finestra che mi dice che non posso lanciarlo x’ é stato pianificato il chkdsk di D all’avvio del PC.
    Rilascio eseguire il chkdsk di D all’avvio del PC, ma termina sempre dicendomi “spazio su disco insufficiente x recuperare i dati persi”.
    Sono entrato in un loop ?
    come elimino la pianificazione del chkdsk ?
    e x’ mi dice “spazio su disco insufficiente x recuperare i dati persi” sebbene l’HDD di D abbia uno spazio disponibile del 32% ?

    [*] p.s.: su D ho trovato 3 file htm (appartenenti ad una cartella di AutoCAD 2012) che sono di 3Pb a testa (3milioni di Gb !), come é possible ? considerando che l’HDD é di soli 250Gb ed ha ancora il 32% di spazio disponibile ? ho provato cancellarli su DOS ma non me lo lascia fare.

    hai dei Consigli ?

    • tutto risolto, Grazie lo stesso.
      in pratica il sistema ad ogni riavvio a continuato a chidermi chkdsk per l’unita D fino a ridmensionare e concedermi la possibilità di cancellare i file anomali, dopodichè si è interrotto ed il sistema a riavviato normalmente.
      Ottimo lavoro.

  50. Ciao a tutti! Dunque ho riscontrato l’errore all’apertura di una cartella (tutta la mia musica 140-150gb) e mi dava l’errore. Ho fatto girare il prompt e adesso per lo meno Si apre la cartella MA, una sotto cartella “metal” non esiste più… e forse altre che non ricordo mancano. Che si fa ora?

    • Ora si prende tutto il salvabile (cioè quello che si vede) e si copia su un disco differente (possibilmente nuovo o senza problemi). Poi si ringrazia Iddio per averlo recuperato… e infine si prova a rilanciare di nuovo il comando. Al secondo passaggio quello che non appare più temo che si debba considerare perso definitivamente!

  51. Salve,avrei bisogno di un aiuto se possibile ;) credo di essere ormai quasi rassegnata -.-”
    Aggiungo che non sono una esperta di computer affatto….
    Ho un computer portatile HP compaq 8510p con sistema operativo Windows XP

    Avevo dei DVD originali di una serie televisiva, alla fine ho deciso di venderli e di copiarli per uso personale naturalmente.
    Con nero ho provato a masterizzarli ma era impossibile oltre per il blocco anche per la pesantezza siccome erano 8gb di DVD ognuno circa.
    Mi hanno consigliato di usare il programma DVD shrink 3.2 per fare un immagine ISO sul mio pc di ogni DVD e poi di usare il programma Free ISO Burn Wizard che mi permetteva quindi di masterizzare l’immagine su un DVD. Purtroppo con nero non riuscivo e temo che il mio pc sia vecchio ormai (6anni) e ha supportato programmi molto pesanti (autocad revit photoshop etc) .
    A questo punto sono riuscita a far le copie di tutti i DVD con molta moooolta pazienza (erano 70dvd).
    Adesso una mia amica ne vorrebbe una copia anche lei e ho provato a far copia DVD con nero ma mi da problemi.
    Esasperata ho iniziato a prendere ogni DVD e con shrink ma con alcuni DVD con shrink mi esce appunto “errore nei dati:controllo di ridondanza ciclico”

    Come faccio ? Eppure sui lettori DVD me li legge ;(

    Scusa se sono stata prolissa!!!
    GRAZIE INFINITE!!!

  52. Grazie grazie grazie, sei un grande! Mi è comparso l’errore l’altro ieri all’improvviso e non mi accedeva più alla memoria esterna, chiedendo di formattare e tutto. Ho seguito il consiglio e mi ha salvato tutta la memoria esterna, non manca praticamente nulla tranne le foto che avevo caricato immediatamente prima che smettesse di funzionare (potrebbe essere quella la causa? l’apparecchio non era mio…).
    Una cosina, però, per gli altri poveri disgraziati a cui dovesse capitare: io ho Windows 7 e seguendo alla lettera le direttive (Esegui – cmd – chkdsk d: /f) non mi dava la possibilità di avviare la riparazione per … boh, privilegi insufficienti, non ricordo. Da post-rivoluzionario senza privilegi ho immesso per errore chkdsk d: /f (in realtà chkdsk h: /f, perché mi dava la memoria esterna come H:, destinazione non valida) direttamente nella barra Apri di Esegui, saltando il passaggio cmd, ed è partito! Solo che ha terminato tutto alla parte 2 di 3 dopo un po’, e poi si è chiusa la finestrella nera, senza più dire nulla e senza che fosse effettivamente successo nulla. Incredulo e speranzoso ho rifatto l’operazione, con chkdsk d: /f direttamente in Apri di Esegui ed è ripartito, e stavolta ha continuato fino alla fase 3 di 3 (un’oretta e passa, nè), ma alla fine ancora non era successo nulla. Ho rifatto tutto altre 2 volte, durante le quali, da ignorante totale, sfogliando quello che succedeva, vedevo che recuperava, reindirizzava, eliminava e risistemava sempre parti diverse ( i “numerini”), ma ancora niente; ieri sera, sfinito, volevo scollegarla, ho fatto la procedura e per la prima volta mi ha detto che non potevo perché era “in uso da un altro programma”. Allora qualcosa era riuscito a rientrare! Era tardissimo, ho solo abbassato lo schermo del laptop, è andato in standby, sempre senza scollegare la memoria esterna. Poi stamattina ho caparbiamente riprovato la procedura, sono sceso a pranzo ed al ritorno potevo riaccedere! E c’era tutto tranne le dannatissime foto.
    Tutto per dire che forse in Windows 7 il passaggino dev’essere diverso da Windws xp, e che dev’essere eseguito più volte per poter permettere al computer di riparare e ripristinare tutto. Non so e non mi prendo responsabilità, ma a me è andata bene facendo così. So solo che ti ringrazio moltissimo Unpodimondo o Marco o Divinitàdoratadellateconologia, mi hai salvato gli ultimi 10 anni di vita e forse anche il futuro (oltre alla roba dell’uni ho anche delle penose velleità scrittorie ed avevo tutto lì, più le foto dei viaggi, degli amici e la musica). Grazie, sei un grande.

    Gabriel

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...