Una frase di Rudolf Steiner.

Foto

Foto “Rudolf Steiner circa 1905” by Stefano Lubiana – flickr

Una vita sociale sana si trova soltanto quando nello specchio di ogni anima la comunità intera trova il suo riflesso, e quando nella comunità intera le virtù di ognuno vivono.

Rudolf Steiner (1861-1925) filosofo e pedagogista austriaco. Fondatore dell’antroposofia e ispiratore dell’agricoltura biodinamica.

Annunci

16 thoughts on “Una frase di Rudolf Steiner.

    • Tutti abbiamo un qualche specchio rotto… Tutti predichiamo bene e poi qualche volta (chi più e chi meno) razzoliamo male… Anche se spesso sbagliamo e cadiamo, l’importante è cercare per quanto possibile di seguire una linea di coerenza…

      Liked by 1 persona

      • La coerenza si raggiunge con l’esperienza e con una sana autocoscienza finalizzata ad evitare che gli stessi errori si ripropongano nel futuro. Purtropp credo ci sia molta superficialità e si dimenitichino gli strafalcioni (non gli errori) di tantissime persone che, nonostante tutto, ancora governano popoli e popoli portandoli letteralmente allo scatafascio.

        Liked by 1 persona

    • scusa, partito msg. su steiner, niente da dire, come puoi ben immaginare: massima stima per l’innovazione, il percorso di vita, le idee. pensiero molto condiviso. sull’applicazione della pedagogia waldorf e sulle e scuole steineriane in italia, al contrario, ho molte riserve e la sensazione che molte (ma forse è una distorsione molto milanese) siano quanto più distanti possibile da tale pensiero.

      Liked by 1 persona

      • Il pensiero dell’antroposofia di Steiner mi piace molto, soprattutto nella sua applicazione in agricoltura biodinamica. Sulle scuole steineriane non ho esperienza… a casa mia l’unica scuola di cui abbiamo esperienza diretta è l’Università che frequenta mia figlia….

        Mi piace

    • Scusa se ti rispondo con tanto ritardo ma sto attraversando un periodo incasinatissimo… Comincio ad essere sfiduciato anch’io o forse sono solo stanco… Però è bene sempre guardare a chi ci può ispirare e magari aiutarci a tirarsi un po’ su

      Mi piace

      • Caro Marco la ragione per la quale ho declinato il tuo piacevolissimo invito a incontrarci come abbiamo già fatto anni addietro è dovuto a un ulteriore svolta negativa alla salute di mio fratello dunque non ho voglia di questionari non ho voglia di dire a te che sono di sinistra e che quanto sta succedendo calpesta ogni singolo diritto conquistato nei primi del 900 dai lavoratori e dalle donne.
        Forse per ignoranza o pressapochismo non ho afferrato la citazione di Cyrano de Bergerac ma questo non non sta a significare che io sia d’accordo alla tua osservazione iniziale.
        Le liberalizzazioni originariamente prevedevano per il giorno festivo e l’orario extra l’assunzione part time e poi successivamente da regolarizzare con il voucher di nuova forza lavoratrice.
        Se questo non è avvenuto non è per mancanza del legislatore ma per mancanza di sorveglianza e di tutela da parte dei sindacati che hanno calato le braghe.
        E se invece di rammaricarsi e puntare tutto il dito contro questo sistema noi cittadini tutti ci organizzassimo per non comprare nemmeno un pacchetto di sale nei giorni festivi? Proprio in questo senso dicevo che queste grandi catene certamente non fanno beneficenza è il momento che si accorgessero che i costi non superano le spese chiuderebbero senz’altro a questa possibilità.

        Aggiungo perché è stato citato Pam che sono cliente fissa da vent’anni e devo dire che le cassiere sono signore ormai della mia età e che quando vado perché mi fa comodo la domenica mattina a fare la spesa trovo sempre dei ragazzi che non ci sono durante la settimana. Lo stesso vale per Carrefour che è aperto 24 ore su 24.
        E comunque è tutto il contesto del lavoro che è improntato ormai sullo sfruttamento perché l’offerta è infinita e trasvalica le esperienze e i percorsi individuali .
        Noi qui disquisiamo dottamente sugli orari quando in effetti c’è fame vera di lavoro e se questo non è monitorato succede quello che sta succedendo.
        Sherabientot

        Liked by 1 persona

        • Ciao Sherazade,
          scusami ma credo che tu abbia scambiato blog e persona. Io tranne che sul blog non ti conosco come persona e non ti ho mai incontrata in passato e nemmeno invitata a nessun incontro. Tra l’altro anche sul blog ti “conosco” e ci commentiamo a vicenda solo da pochi mesi…
          Il fatto che questo mio post sia su una frase di Rudolf Steiner e tu ne commenti una di Cyrano de Bergerac mi conferma che forse hai sbagliato blog e persona. Tra l’altro ultimamente non ho parlato ne’ di liberalizzazioni, ne’ di orari di lavoro, ne’ di Pam. Ne ho parlato su questo blog anni fa ma non adesso e non in questo post.
          In ogni caso buona serata e buon fine settimana!
          Marco (un altro Marco…)

          Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...