Grazie ad Andrea del Blog “Viaggio in direzione ostinata e contraria” per il Dragon’s Loyalty Award e per il Fm Tech Award.

Questo post giunge molto tardivo e un po’ triste in quanto il blog che lo scorso Novembre mi ha dato questi due premi nel frattempo è stato chiuso. Il blog si chiamava Viaggio in direzione ostinata e contraria ed era tenuto da Andrea. E’ stato un bel blog che mi ha fatto ricredere su Genova: una città che ho visitato più volte ma che in realtà non mi ha mai entusiasmato. Raccontata da Andrea, che a Genova ci vive, mi è sembrata molto più bella e umana di quel groviglio di viadotti autostradali con le case intorno che appare al turista occasionale che di solito arriva per visitare l’Acquario e il porto…

Andrea, se mi leggi e se ti va… per favore riapri il blog!

dragons-loyalty-awardThe Dragon’s Loyalty Award.

Il primo premio è il The Dragon’s Loyalty Award che Andrea mi ha lasciato fra i commenti all’interno di un post di un altro blog (qui il link). Se Andrea non me l’avesse a suo tempo comunicato per mail non lo avrei mai trovato…

Veniamo ai compiti del premio…

  1. Sono il padre orgoglioso di una ragazza di 22 anni (solo che a lei dovrei dirglielo più spesso) e il marito di una santa donna che mi sopporta da un bel po’ di anni…
  2. Da giovane sono stato un musicista amatoriale che ha avuto l’occasione di suonare con alcuni grandi della musica. Sono contento, dopo aver smesso del tutto, di aver passato questa passione alla figlia…
  3. Se potessi, mi piacerebbe andare a vivere in un paesetto di campagna… Possibilmente tra i Pirenei e il Mediterraneo, a metà strada tra mare e montagna…
  4. Per forza di cose non posso essere goloso: se mangio un po’ di più del necessario va tutto in grasso e per motivi di salute, non posso permettermelo… Però ogni tanto … stravizio!
  5. Prima o poi devo decidermi a fare seriamente del decluttering: ho iniziato, ma vado così a rilento che finiranno di farlo i miei pronipoti… Decluttering si, ma senza buttare niente nel cassonetto: regalare o riciclare tutto perchè l’ambiente va rispettato! E in ogni caso salverei tutta la mia collezione di pins… frutto di 25 anni di raccolte e scambi con un sacco di amici sparsi per il mondo….
  6. Come sapete cammino, corro e faccio daoyin e taijiquan. Mi piacerebbe diventare insegnante di Daoyin ma per ora mi accontento di migliorare un po’ per volta… E dopo aver corso tanto mi piacerebbe andare piano e magari …fare il cammino di Santiago.
  7. Odio le ingiustizie, soprattutto quelle economiche per cui ci sono persone e multinazionali ricchissime che privano milioni di esseri umani del minimo per vivere. Mi piacerebbe un mondo con più fratellanza e meno finanza…
  • Nominare 15 blog a cui dare il premio:
  1. Lamine sovrapposte
  2. Windows Live Space di Tiziana
  3. Cronache rosa
  4. Nel giardino Segreto di Silvia
  5. Giusymar di Giusy
  6. Almeno tu di Dora
  7. Suprasaturalanx di Gabericci
  8. Fotogrammi e Pentagrammi di Piero
  9. Pigra … aspirante runner
  10. Opinionista per caso 2 di Violeta
  11. Chi ha paura di Virginia Wolf?
  12. Ilperdilibri di Gianni.
  13. Ravanello rosa di Nonnatuttua
  14. La disoccupazione ingegna.
  15. Ginnastica naturale

Fmtech Award Very Nice Blog

fmtechavnbQuesto premio l’ho ricevuto direttamente sul blog di Andrea. Il link, che avevo salvato nella bozza del post, sarebbe questo ma essendo stato chiuso il blog non è più raggiungibile…

Per correttezza e gratitudine continuo comunque il premio che consiste, oltre al consueto logo e ai consueti ringraziamenti, nel nominare 10 blog che ci piacciono particolarmente dandone le motivazioni. Questi a loro volta potranno continuare la catena oppure no. Dal momento che ho già ricevuto questo premio da Dora metto altri 10 blog diversi da quelli a cui ho già girato  precedentemente il premio.

  1. Accanto al camino: Finalmente è tornato! Dopo averlo cancellato e averci lasciati tristi… la mitica Libera è tornata col suo bellissimo blog di ricette, con tante storie intorno! E’ cambiato l’indirizzo ma rimane la passione e la simpatia!
  2. Patrizia Mezzogori Photography: per le sue bellissime fotografie… soprattutto quelle degli animali!
  3. Libera…mente di Paolo Popof: per i racconti e le foto delle sue escursioni e soprattutto per i suoi post sull’attualità, sempre interessanti  e mai banali che spesso sono un bello stimolo alla riflessione.
  4. Aida Millecento: l’Italia vista dalla Calabria… con la colonna sonora e lo spirito di Rino Gaetano…
  5. Giomag59: Si può parlare di temi anche difficili con ironia e leggerezza? Si può sorridere dell’attualità con garbo ed educazione? Un blog da cui apprendere come scrivere bene e sorridere alla vita….
  6. Passo in India. Un bellissimo blog che racconta l’India, i suoi abitanti, le sue culture le sue religioni.
  7. Pinocchio non c’è più: per i suoi bellissimi racconti dalla costa labronica…
  8. My life di Rebecca Antolini: un bel blog che seguo da anni del quale mi piace l’attenzione ai nativi americani.
  9. Ammennicoli di pensiero: un blog seriamente divertente… oppure divertentemente serio. In ogni caso da leggere, anche nella sua appendice sui “discutibili”
  10. Praticare qi gong: tanti articoli sul qigong e medicina tradizionale cinese…

Come nei casi precedenti il post vale anche come notifica… non vorrei importunarvi tutti con messaggi o e-mail, magari non graditi. E se non volete  continuare l’award va benissimo lo stesso…

p.s. Ci tengo a ribardirlo che, almeno per me, questi tag non sono classifiche o premi, ma semplicemente un passaparola grazioso per segnalare dei blog che meritano di essere letti. E, visto che siete in tantissimi, chi non ho segnalato oggi verrà segnalato in futuro…

Saluti a tutti!

Vi devo un post di scuse!

Foto " My sorry face" by Jan Truter - Flickr

Foto ” My sorry face” by Jan Truter – Flickr

Prima di continuare con i prossimi articoli mi sento in dovere di fare un post di scuse perchè ho la sensazione che ultimamente il blog non mantenga per niente quello che promette… Quindi:

  • Mi scuso con Andrea, Dora, Rebecca per non aver continuato i tag award che mi avevano assegnato nel 2015.  Non ho dimenticato gli award, ho intenzione di continuarli, ma in effetti mi vergogno di questo ritardo di oltre due mesi. Triple scuse con Andrea che nel frattempo ha chiuso il suo bel blog… Mi prendo un briciolo di colpa per questa sua chiusura.
  • Mi scuso con quei lettori che, anche in questo caso dallo scorso Novembre, si aspettano i nuovi post su come ho sconfitto l’ipertensione senza farmaci… Giuro che arriveranno.
  • Mi scuso di non riuscire a contraccambiare tutte le vostre visite e i vostri commenti. Siete davvero in tanti e non ce la faccio a leggervi tutti i giorni… Per questo a volte sono assente per settimane e poi faccio delle scorpacciate dei vostri blog, leggendo e commentando mesi interi di post con estremo ritardo.
  • Mi scuso perchè ho un sacco di bozze incomplete che stanno prendendo la muffa e che invece per qualcuno potrebbero essere interessanti…
  • Mi scuso con Gaberricci al quale, da tempo dovrei spedire un manuale che giace inutilizzato nella mia libreria: mandami in privato il tuo indirizzo …
  • Infine mi scuso per queste scuse lamentose, che non sono le prime e temo che non saranno nemmeno le ultime. Purtroppo anche nel blog tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare e a volte mi sembra di essere su un guscio di noce in balia delle correnti…
  • Lo so che il blog è un passatempo e nessuno mi obbliga a scrivere\leggere tutto con puntualità, ma il vostro affetto di amici meriterebbe un maggiore rispetto da parte mia e di ciò un po’ me ne vergogno…

Analisi del 2015

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2015 per questo blog.

Ecco un estratto:

Il Museo del Louvre riceve 8,5 milioni di visitatori ogni anno. Questo blog è stato visto circa 140.000 volte nel 2015. Se fosse un’esposizione al Louvre, ci vorrebbero circa 6 giorni perché lo vedessero altrettante persone.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

p.s. E’ solo un gioco… vi do appuntamento nei prossimi giorni per qualcosa di più interessante… (spero)

E da Oriente… giunsero i Re Magi!

Questo è il mio presepe di quest’anno, che per la prima volta abbiamo fatto dentro al caminetto (per informazione il caminetto ce l’hanno lasciato i precedenti proprietari ma non lo usiamo quasi mai).

Foto by unpodimondo - WordPress

Foto by unpodimondo – WordPress

In realtà abbiamo aggiunto un’altra novità nel caminetto e sono i nuovi e poco tradizionali Re Magi. Li vedete? Intuite da questa foto “notturna” di che strani Re Magi si tratta?

Foto by unpodimondo - WordPress

Foto by unpodimondo – WordPress

Ok… accendiamo la luce e scopriamo le stranezze: intanto i Re Magi non hanno il cammello ma il cavallo e poi sono quattro anziché tre, ma soprattutto vengono così da Oriente da essere  cinesi !

Foto by unpodimondo - WordPress

Foto by unpodimondo – WordPress

Se siete curiosi di sapere come 4 Re Magi cinesi sono finiti nel mio presepe ecco la loro storia… A metà Dicembre, nella palestra dove pratichiamo Daoyin e Taijiquan, abbiamo fatto la cena sociale alla quale era abbinata una lotteria i cui premi erano alcuni generi alimentari e diverse “cineserie”. …Io ho vinto questa scatola che conteneva cinque statuine che riproducono i soldati dellesercito di terracotta dell’Imperatore Qin Shi Huang.

Foto by unpodimondo - WordPress

Foto by unpodimondo – WordPress

Le statuine sono un cavallo e quattro differenti personaggi, di cui uno inginocchiato, che ho usato come attori per interpretare i Re Magi. Tutto sommato hanno un’aria distinta e rispettosa che li può far sembrare pacifici anche se in realtà sarebbero tutti soldati di vario rango: l’inginocchiato, ad esempio, mi hanno spiegato che sarebbe un arciere.

Foto by unpodimondo - WordPress

Foto by unpodimondo – WordPress

Appena terminate le feste… quando il presepe tornerà in soffitta le statuine diventeranno un soprammobile che metterò in sala o nel mio studio. Logicamente fino al 5 gennaio del prossimo anno quando smetteranno i panni dei guerrieri cinesi per ritornare a essere i pacifici Re Magi !

Buona Epifania a tutti!!!

Buon 2016!

Foto "Happy New Year 1910!" by John - flickr

Foto “Happy New Year 1910!” by John – flickr

Come avete potuto intuire dalla mancanza di post (e di risposte ai vostri commenti) mi sono preso una pausa dal blog… In realtà ho approfittato di pochi giorni di ferie per rilassarmi in famiglia e per mettere a posto alcune cosette in casa che avevo rimandato nei mesi scorsi.

Torno stasera per augurarvi un Buon 2016! Di solito si fanno bilanci dell’anno appena trascorso e buoni propositi per quello che verrà… I bilanci ognuno farà i suoi mentre di buoni propositi ne faccio uno che è un augurio per tutti. Prendo perciò in prestito una delle frasi più famose Gandhi

Siate il cambiamento che volete vedere nel mondo.

Il prossimo anno sarà migliore se ognuno di noi sarà (anche solo di un pochino) migliore di come è stato quest’anno.

Tanti Auguri a tutti voi e alle vostre famiglie!

 p.s. E se evitate di fare i botti l’ambiente e gli amici a quattro zampe vi ringrazieranno e… io vi raddoppio pure gli Auguri! ;-)

Buon Natale!

Foto "Merry Christmas to One and All" by Olaer / Elmer Anthony - flickr

Foto “Merry Christmas to One and All” by Olaer / Elmer Anthony – flickr

Su internet ho trovato questo aforisma che mi è piaciuto un sacco…

Del Natale mi piace che tutto ad un certo punto si ferma, come una brusca frenata dopo una corsa veloce. E rimani con chi ti vuol bene.

Aforisma di Swanito75 da twitter

Dopo aver corso per un mese a destra e manca, fra lavoro, acquisto dei regali, cene sociali, recite, carrelli della spesa, addobbi, alberi, presepi, super offerte, etc… etc… Vi auguro proprio una bella frenata!

Che possiate trascorrere dei momenti sereni con i vostri cari, tra una coccola e un pranzo, tra un canto, una preghiera e del sano ozio, che vi ritempri e vi faccia apprezzare la gioia delle piccole cose!

E se magari vi avanzano 5 minuti e 1 soldino ricordatevi di chi è meno fortunato!

Buon Natale a tutti dal profondo del cuore!

Marco/unpodimondo.

*
**
*****
*******
*********
*
*

Aggiornamento delle 20:15 del giorno di Natale.

Grazie a tutti voi che, in un giorno speciale come questo, avete trovato anche il tempo per passare di qui, leggere e lasciare i vostri Auguri. Come potete intuire questi giorni sono stati molto frenetici… e perciò non ce l’ho fatta a passare a visitare le vostre bellissime pagine! Giuro che nei prossimi giorni verrò a leggere tutti i vostri blog!

Regali di Natale: balocchi per grandi…

Foto "Phantom/GoPro Camera Quadcopter Drone" by Kevin Baird - flickr

Foto “Phantom/GoPro Camera Quadcopter Drone” by Kevin Baird – flickr

Leggevo su una rivista che i regali più ambiti dagli adulti per questo Natale sono i droni e le action cam: due oggetti accomunati dalla caratteristica di fare foto e riprese video da angolazioni particolari. A parte il fatto che alcuni modelli hanno obiettivi e telecamerine di scarsa qualità (pochi fotogrammi al secondo, risoluzione bassa e assenza di stabilizzatore) ho qualche dubbio che mi è sorto dopo aver visto alcuni video fatti, sia con l’uno che con l’altra. Il primo video che vedi  è bello, il secondo grazioso… dal terzo in poi diventano tutti uguali e banalmente noiosi, tranne forse che per l’autore e regista degli stessi. Nella maggioranza dei casi, si tratta immagini di affascinanti ma che perdono di interesse, semplicemente perchè non raccontano una storia…

E pensare che in molti casi, …per vedere il mondo da un’altra prospettiva spesso sarebbe più utile ed efficace un bel libro!