Grazie a Violeta per il “I challenge you to find your value”, Tag.

Foto del tag

Foto del tag

Prima di rispondere a tutti i commenti sui tag dei giorni scorsi pubblico anche questo altro tag che ormai risale al 24 Giugno scorso e così, col capo cosparso di cenere, mi rimetto in pari con i tag ricevuti fino ad oggi.

Ringrazio il blog di Violeta per avermi taggato col Tag TI SFIDO A TROVARE IL TUO VALORE (qui il blog di Violeta, qui il post del 24 Giugno).

Il tag è stato ideato da Michela del blog Le Quindici Righe di Michela  e prevede le seguenti regole:

  • Usare l’immagine originale del tag (quella sopra).
  • Citare il creatore del Tag e ringraziare chi vi ha nominato.
  • Parla del valore che più ti rappresenta.
  • Rispondere alle 10 domande.
  • Nominare altri 1o blog.

I valori  più importanti sono nell’elenco sottostante…

  1. Quale sono i valori per voi più importanti?
    • L’amore, il rispetto (prima di sè stessi e poi degli altri e delle loro idee), l’onestà, la sincerità, la famiglia, la semplicità, la felicità, il confronto, la disponibilità.
  2. Che importanza hanno i valori nella tua vita? Un’importanza primaria o secondaria ?
    • La cosa più importante è la salute che in fondo è un valore in quanto è il rispetto di sè stessi, poi vengono tutti gli altri che, calati nella vita di tutti i giorni, possono diventare più o meno significativi in base alle varie occasioni.
  3. Metti in pratica i valori che per te sono più importanti nella vita di tutti i giorni ?
    • Si fa quel che si può… insomma ci si prova!
  4. Credi che oggi i valori per i giovani non sono importanti ?
    • Credo che i valori siano universali per tutti, poi ogni generazione li declina secondo le caratteristiche del proprio tempo e della propria vita. Ad esempio se per mio nonno servire la patria era andare sul fronte della prima guerra mondiale per me è stato fare l’obiettore di coscienza con gli anziani. Magari per un giovane di oggi potrebbe essere lavorare per l’integrazione dei migranti.
  5. In una sola frase chi sei tu ?
    • Uno che la sera vorrebbe andare a dormire sapendo, a fine giornata, di aver migliorato anche di solo un briciolino il mondo rispetto alla mattina. Se non proprio tutto il pianeta, almeno il mondo delle persone intorno a me.
  6. Cos’è che recentemente hai imparato di nuovo su te stesso ?
    • Che posso fare a meno di tanti oggetti materiali e che certi obiettivi si raggiungono più con la calma e la lentezza che con lo stress e la velocità…
  7. In ordine di importanza, quale ruolo riconosceresti ai seguenti aspetti della tua vita: felicità, soldi, amore, salute ?
    • Salute, amore, felicità, soldi.
  8. Cosa fai quando non sei d’accordo con quello che pensano la maggior parte delle persone?
    • Cerco di immedesimarmi nella maggior parte delle persone e di capire il loro pensiero. E molto spesso quando arrivo a capirlo sono fiero di non essere d’accordo con la maggioranza delle persone.
  9. Cosa hai fatto per essere la persona che hai sempre desiderato di essere ?
    • Ho vissuto.
  10. La paura di sbagliare cosa ti ha impedito di compiere ? E ciò cosa ti ha insegnato ?
    • Credo che la paura di sbagliare sia un sentimento che parte dal nostro profondo e che a livello inconscio ci interroga su quello che veramente ci interessa o meno. Quando mi ha impedito di compiere qualcosa, successivamente ho scoperto che quel qualcosa non era importante per la mia vita. Negli altri casi la paura mi ha dato la forza per affrontare le situazioni che mi interessavano davvero…

E ora veniamo alla parte più difficile… nominare 10 blog… Mamma mia che impresa! Quasi quasi uso la scusa della paura di sbagliare per non nominare nessuno e salvarmi in calcio d’angolo… Via, giù, metto i miei follower in un cappello, bendo un bambino e gli faccio tirare a sorte dieci (s)fortunati blogger a cui far proseguire il tag…

  1. Ravanellorosa
  2. Patrizia photo
  3. Passo in India
  4. Dodici righe
  5. Aspirante runner
  6. Carlo Galli
  7. Dadaworld
  8. Seidicente
  9. Enrico Garrou
  10. Non solo nonna

p.s. Non ve la prendete con me: la colpa è del bambino, della benda, del cappello, dei foglietti e della penna…

7 thoughts on “Grazie a Violeta per il “I challenge you to find your value”, Tag.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...