Dietetica e nutrizione nella medicina tradizionale cinese (parte 1).

Foto

Foto “Taiwan. Taipei. Acupuncture” by Tomás Fano – flickr

In un post dei giorni scorsi vi ho raccontato che ho assistito ad un’interessante conferenza sulla Dietetica e la Nutrizione nella Medicina Tradizionale Cinese. La presentazione è stata tenuta da un Nutrizionista Laureato all’Università di Firenze che è anche Naturopata specializzato in Medicina tradizionale cinese e che perciò ha potuto raffrontare gli approcci delle due diverse discipline all’alimentazione.

Non sarò esaustivo, in primo luogo perchè non sono un esperto e in secondo luogo perchè, non avendo preso appunti all’evento, uso questi post sul blog per fissare i miei ricordi… Se qualcuno più competente di me trovasse delle imprecisioni può segnalarle nei commenti…

L’alimentazione è da sempre uno dei cinque pilastri su cui si basa la medicina cinese, ovvero:

I primi testi sull’alimentazione nella medicina cinese risalgono ad un periodo fra il 2.000 e il 3.000 avanti Cristo, con una produzione che si è protratta via via nel tempo (in particolare nel periodo corrispondente al nostro medioevo) ed è continuata  fino ad oggi con una stratificazione di quasi 5.000 anni. Dagli anni ’50 del secolo scorso le Università cinesi iniziarono a raccogliere questi testi, a unificare il sapere, studiarlo scientificamente e raffrontarlo con gli studi delle medicine occidentali. A questo punto il nostro relatore ci ha raccontato che, nonostante le due medicine partissero da  presupposti e metodi differenti, entrambe incredibilmente arrivano a conclusioni identiche.

Semplificando molto si può dire che la medicina occidentale inizia studiando l’alimento mentre quella cinese inizia dagli effetti sul corpo umano. Tanto per fare un esempio possiamo dire che la medicina occidentale studia la mela: la analizza, la scompone,  cerca le sue componenti biochimiche e  successivamente si domanda come questi elementi interagiscono col nostro corpo. La medicina  cinese invece inizia studiando gli effetti che la mela produce sul nostro corpo una volta ingerita e da lì procede (diremmo a ritroso) per capire come mai la mela produce questi effetti.

A noi occidentali il metodo cinese può apparire strano ma in realtà, il nostro relatore ci ha tenuto a precisarlo, è il metodo con cui si è evoluta l’umanità sin dagli albori… Provando un “alimento” e studiandone gli effetti. Certo con questo metodo, per stabilire che alcuni funghi sono velenosi, qualcuno ci ha lasciato le penne, ma di fatto ci siamo evoluti così… La scienza occidentale spesso ha verificato con metodo sperimentale pratiche già in uso da millenni, come quelle della medicina cinese ma anche come i cosiddetti “rimedi della nonna”. Tanto per fare un esempio l’acido acetilsalicilico (aspirina) è stato studiato scientificamente e prodotto industrialmente da metà del 1800 ma già gli indiani d’America si curavano con la corteccia del salice e perfino Erodoto e Ippocrate raccontavano di sumeri, egizi e assiri che combattevano dolori e febbre mangiando foglie di salice o usando una polverina amara estratta dalla corteccia.

(Continua)

Advertisements

12 thoughts on “Dietetica e nutrizione nella medicina tradizionale cinese (parte 1).

    • Ciao, cerco di risponderti qui, anche per la licenza Creative Commons. Se poi vuoi maggiori info, dimmelo e magari con più calma faccio un post più dettagliato
      1) Il gufetto lo trovi a questa pagina: http://www.adfreeblog.org/ . Scegli l’immagine che ti piace di più e fai la copia del codice html relativo (quelle righette sotto all’immagine)
      2) per la creative commons vai in questa pagina http://creativecommons.org/choose/?lang=it e selezioni il tipo di licenza che vuoi ottenere e poi fai il copia del codice html relativo (nel riquadro in basso a destra).
      3) per inserire i vari codici nella parte a destra devi andare nella bacheca del tuo sito e scegliere le seguenti voci: “Aspetto” e poi “Widget”.
      4) A questo punto scegli nell’elenco il widget “Testo” e lo trascini sulla destra. Nella finestra che si apre puoi incollare il testo che hai copiato (quello della licenza o quello del gufetto) e puoi salvare, aggiungendo sopra o sotto del testo che ti piace.
      5) Con il Widget “Testo” puoi inserire qualsiasi cosa sulla destra, comprese le immagini. Se conosci un pochino l’HTML (giusto per fare i link) è molto facile.
      6) Se non conosci l’html ti insegno una dritta su come fare: crei una bozza di articolo su wordpress e ti componi quello che vorresti apparisse sulla destra. Poi nella finestra di composizione clicchi sul pulsante “Testo” (è accanto al pulsante “Visuale”) e per magia hai il codice html di quello che hai scritto. Fai la copia di quello che hai scritto e lo incolli nel widget “Testo” (punto 4 di questo elenco).
      Tutto chiaro? No?

      Liked by 1 persona

  1. Pingback: Dietetica e nutrizione nella medicina tradizionale cinese (parte 2). | Un po' di mondo

  2. Pingback: La medicina tradizionale cinese | Cinzia zedda naturopata "consultant"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...