Ricette di classe: un pdf con le ricette più amate dai bambini di Scandicci.

Foto

Foto “1960er Modella Küche – 60s Modella kitchen 2” by diepuppenstubensammlerin – flickr

L’Amministrazione Comunale di Scandicci (Fi), in collaborazione col servizio delle mense scolastiche e con le classi delle scuole elementari della cittadina, ha pubblicato un ricettario in pdf con i piatti preferiti dai bambini che pranzano a scuola. Il librettino, curato dalla cuoca Letizia Bambagioni, propone dodici ricette con particolare attenzione a quelle che permettono ai ragazzini di mangiare le tanto detestate verdure: minestra di patate e carote, pappa al pomodoro, pesto di tonno, pesto di zucchine,  cotoletta vegetariana, salsa ketchup, straccetti di maiale, pepitelle di pollo al forno, polpettine di mare, coccole di verdura, cavolo gratinato e sformato di verdura.

Anche se l’impaginazione non è il massimo (è fatta più per la stampa che per la consultazione in pdf) il libretto è gradevole, le ricettine sono semplici e si prestano bene come spunti per nuove rielaborazioni e modifiche…

Scarica a questo link il libretto “Ricette di classe”

Annunci

5 thoughts on “Ricette di classe: un pdf con le ricette più amate dai bambini di Scandicci.

    • Questo post l’ho messo in parte anche contro al bla bla bla delle ricette. Sono ricette semplici, banali che farebbero rizzare i capelli in capo alla triade del “vuoi che muoro?” televisivo e a tutti i loro fans… quelli che si credono chissà chi e storpiano i verbi per farsi fighi in cucina… Ad esempio, tu che sei un’insegnante, toglimi una curiosità: ma secondo te nel dizionario italiano esiste la voce “pastellare”? E cosa significa? Scarabocchiare con i pastelli a cera? 😀

      Mi piace

      • da insegnante di arte – nonché di sostegno – mi garba di più pensare che pastellare abbia a che fare con i pastelli a cera, piuttosto che con la pastella di pastella! 😀 finora zingarelli, sabatini e colletti hanno deciso di affaccendarsi con altri tipi di neologismi, domani quién sabe? 😀 ma ci credi che rifuggo dalle trasmissioni della trimurti come la peste? però, ripeto, sono iniziative che fanno bene a bimbi, almeno imparano qualcosa di più sul testo regolativo!!! 😀 😀

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...