Corso di Renzitudine per non fiorentini. Parte 1: “Renzi alla Provincia”

Foto "CONVEGNO SUI SOCIAL MEDIA DA FLORENCEIN / TOSCANAIN DADA" by Michele Ficara Manganelli- flickr

Foto “CONVEGNO SUI SOCIAL MEDIA DA FLORENCEIN / TOSCANAIN DADA” by Michele Ficara Manganelli- flickr

Matteo Renzi si è candidato alle primarie ed è partito col camper in giro per l’Italia. Quando vado fuori Firenze, da molte persone mi sento dire che noi abbiamo un sindaco forte, simpatico…, insomma come si direbbe da noi un … “sindaco ganzo”. Se invece ne parlo con i miei concittadini sento che molti sarebbero contenti se i’Renzi se ne andasse da Firenze perchè… “un’ se ne può più!”, anche se …ritrovarselo a Roma non sarebbe un gran guadagno!

E così, cari forestieri provenienti da oltre le mura fiorentine, un po’ per scherzo e un po’ per burla, vi faccio  un breve corso di “Renzitudine”… in modo che almeno vi facciate un po’ un’idea del personaggio, poi deciderete se votarlo alle primarie, oppure no! Per la biografia ufficiale vi rimando a wikipedia… Queste sono semplicemente le impressioni (discutibili e opinabili) di un cittadino amministrato da Matteo Renzi…

PARTE PRIMA – “RENZI ALLA PROVINCIA. (2004 – 2009)”

Anno scolastico 2008-2009. Mia figlia entra in prima superiore e dopo qualche settimana dall’inizio della scuola inizia ad arrivare a casa nostra un mensile a colori su carta lucida inviato a tutti gli studenti delle superiori della Provincia di Firenze. Dopo aver aperto il primo numero ed averlo sfogliato, mia figlia decide che il giornalino non è per niente interessante, tanto che i numeri successivi finiscono nel cesto della carta da riciclare ancora incellophanati. All’epoca io li aprivo, li leggevo e dovevo confermare le sensazioni di mia figlia: l’unica cosa interessante era l’elenco dei concerti ed eventi a Firenze, ma siccome i giornalini arrivavano a casa quasi con un mese di ritardo, al massimo potevamo scoprire i concerti che avevamo perso nel mese precedente. Il resto della rivista era tutto un panegirico del presidente della Provincia, … di quanto era bravo, giovane e vicino agli studenti Matteo Renzi. Fortunatamente, quando Matteo Renzi se ne è andato dalla Provincia di Firenze, il giornalino ha smesso di arrivare nelle nostre case… con somma gioia del cesto della carta per la differenziata.

Nello stesso periodo, nella scuola di mia figlia caddero dei calcinacci dal soffitto di un corridoio che univa due ali della scuola: niente di particolare, nessuno si fece male, solo che il corridoio divenne inagibile e i ragazzi, per spostarsi da un’ala all’altra della scuola, dovevano salire e scendere rampe di scale,  passando dagli altri piani… Per fare una riparazione, che un paio di muratori avrebbero fatto in pochi giorni, la Provincia di Firenze ci mise molti mesi (se non ricordo male ci volle più di un anno scolastico)… Tempi biblici furono anche quelli della riasfaltatura del tratto di competenza della Provincia di Firenze della superstrada Firenze-Pisa-Livorno, come possono testimoniare tutti i pendolari che quotidianamente, in quel periodo, si trovavano in coda nella corsia unica dovuta ai lavori… Due  esempi di “lavori ordinari” che rientravano nelle competenze della Provincia ma che non davano visibilità mediatica a Matteo Renzi e che quindi potevano aspettare…   D’altra parte, in quegli anni la provincia non solo inviava a tutti gli studenti il suddetto giornalino ma apriva anche la sua prima web tv (florence tv) ed inaugurava vari festival artistici come “il Genio fiorentino”, kermesse costosissima che nelle primavere dal 2005 al 2010 ha coinvolto tutti i comuni della Provincia.

Morale della favola…

Matteo Renzi non è politicamente tanto giovane quanto vuol far credere: ha iniziato a far politica con i Comitati per Prodi, per poi passare al Partito Popolare, alla Margherita e infine al PD… Un mio amico, del quale vi parlerò in un prossimo post, mi sussurra che forse Matteo Renzi fosse già in politica quando era al Liceo, …ai tempi della Democrazia Cristiana.

Matteo Renzi, prima di diventare sindaco di Firenze, è stato presidente della Provincia di Firenze dal 2004 al 2009… Il che è molto significativo per uno che adesso dal suo camper va urlando che vanno abolite le province…

La presidenza di Matteo Renzi alla Provincia di Firenze è stata caratterizzata da grandi eventi e grandi spese, su cui sta indagando adesso la Corte dei Conti. Intanto, come riportato anche dalla sua biografia su Wikipedia…

Il 5 agosto 2011 è stato condannato in primo grado, insieme ad altre venti persone, dalla Corte dei Conti della Toscana per danno erariale e al pagamento di 14 000 euro. Il procedimento si riferisce a quando era presidente della Provincia di Firenze. Alla condanna Renzi ha reagito richiedendo il giudizio d’appello. Le contestazioni riguardano la categoria di inquadramento di quattro persone nello staff, assunte a tempo determinato in categoria D anziché C.

tratto dalla biogafia di Matteo Renzi su wikipedia…

Da quanto appreso sulla stampa ci sarebbero altre spese sospette di Matteo Renzi come Presidente della Provincia di Firenze… Se volete approfondire potete leggere questi link, in modo che potete farvi da soli un’idea… (non posso verificare personalmente le fonti degli articoli linkati ma ad una prima impressione, del tutto personale, mi sembrano attendibili)… Buona lettura!

Da “Il fatto quotidiano”

Da “l’Altracittà”

Da “Saltamassi schiena dritta”

Da “Il Portaborse”

17 thoughts on “Corso di Renzitudine per non fiorentini. Parte 1: “Renzi alla Provincia”

  1. assume 4 persone come D anzichè C: come informazione vi comunico che ci sono circa 100 € di differenza al mese.. non è che ha messo un ministero in mano a qualche persona di facili costumi.. magari queste persone potevano non avere la laurea (come è stato obiettato) ma avere meriti e buona volontà.. Le spese di rappresentanza bisogna sempre vedere con chi si sono sostenute. Ad esempio, mettiamo che vi venga a cena un possibile investitore a Firenze, quindi possibili posti di lavoro e tutto il resto..voi, che avete BISOGNO dei suoi investimenti, dove lo portate a cena? da un porchettaio (o lampredottaio, da buon fiorentino) a mangiare un panino o in un buon ristorante a mangiare bistecca e bere buon vino? ho lavorato in una grande azienda fiorentina.. quando i “padroni” americani arrivano in visita a Firenze vengono portati in super ristoranti con grandi spese e te dipendente li DEVI accompagnare (ho sentito anche gente dire: che palle!) e sapete perchè? perchè se c’è ancora la fabbrica a Firenze è perchè i grandi manager sono innamorati di questa città e questa è l’ancora di salvezza che hanno per non delocalizzare la fabbrica in cina o altre parti, anche se costa di più.. e si chiamano appunto SPESE DI RAPPRESENTANZA.. qui si parla solo di 2004-2009, come presidente della Provincia.. le spese del Comune le trovate sul sito internet.. io a Firenze vedo più concerti, più iniziative, un sindaco presente, che riceve i cittadini, che manda le e-news ai cittadini che si regiostrano al suo sito, che promette di correre la maratona se vince le elezioni e dal niente in un anno prepara la maratoina, che ascolta le opinioni ma che poi prende decisioni (vedi pedonalizzazione del duomo) che prima tutti criticano ma che alla lunga si rivelano spettacolari…che fa un priogramma di 100 punti in 100 giorni e al 100esimo giorno fa una riunione PUBBLICA 8e io c’ero) dove dice cosa è stato fatto e cosa non è stato fatto e perchè non è stato fatto, e che sa dire HO SBAGLIATO…che progetta.. e se gli spettano dei soldi (come i trasfetrimenti statali che non arrivavano), pur di averli va anche ad ARCORE a prenderseli.. gli altri ragionano e basta..

    Mi piace

    • A parte che assumere una persona “D” anzichè “C” non sono 100€ di differenza ma con incentivi, produttività etc… sono molti soldi di più, c’è la differenza che invece di assumere un’impiegato amministrativo o un geometra o un informatico (tecnicamente “personale esecutivo”) hai assunto, chiamalo come vuoi, un quadro, un funzionario, una persona a cui puoi dare una posizione organizzativa (tecnicamente “personale direttivo”), che per legge deve essere obbligatoriamente laureato. Appunto, per legge un diplomato non può mai accedere alla qualifica “D” ne’ per concorso e nemmeno con diploma e un’anzianità di servizio pluriennale: se non hai la laurea rimani a vita un livello “C”. Assumere un “D” senza laurea è semplicemente illegale. Ora è possibile che un amministratore non conosca queste leggi o non abbia dei collaboratori che le conoscono? E perchè tutte queste persone assunte a chiamata, anzichè assunte per regolare concorso? Ricordati che si tratta di un ente locale, non della ditta di famiglia!

      Sul resto ne parlero più diffusamente nei prossimi articoli: per sintetizzare metto due o tre cose.

      Faccio il podista da quasi 10 anni e la maratona la preparano in tanti. Se fare una maratona è qualificante per diventare Sindaco allora vorrei a capo del Comune Stefano Baldini (medaglia d’oro Atene 2004)! Ho visto gente preparare la maratona in 3 mesi (magari da soli). Conosco pensionati che a 70 anni e oltre corrono la Pistoia-Abetone (50 km in salita) o il Passatore (Firenze – Faenza 100 km). Nel 2010 ho corso anch’io la stessa maratona del Renzi: sono arrivato quasi un’ora prima di lui, pur essendo più vecchio di lui di 11 anni essendomi preparato semplicemente con alcuni amici… Io ho visto e conosco il fior fiore dei tecnici e preparatori atletici che aveva il Renzi e che incontravamo a correre la mattina presto alle Cascine… Alcuni giorni aveva un codazzo di tecnici che non hanno nemmeno gli atleti che vanno alle Olimpiadi…
      Detto questo, la prossima maratona di Firenze sarà il 25 Novembre 2012 e ad oggi ci sono già più di 6.000 iscritti… Che dici Valentina, facciamo 6.000 sindaci? Anzi no facciamo 6.000 presidenti del Consiglio… in qualità di iscritto alla Maratona sono d’accordo anch’io!!!!!

      Sul colloquio con i cittadini devo dire che con quelli applaudenti il Renzi ci parla parecchio, mentre con quelli che lo contestano ci parla molto poco e con molto poco rispetto delle opinioni altrui. Cerca su youtube il video dei familiari del Maggio che contestarono il sindaco quando, dopo il terremoto in Giappone, lo tsnunami e l’incidente di Fukushima, Matteo Renzi pretendeva che l’Orchestra del Maggio continuasse la tourné a giro per il Giappone radioattivo. Cerca il video e guarda un po’ come trattò le mogli degli orchestrali…

      Per gli altri temi cittadini rimando alle buche nelle strade (tuttora presenti nelle strade intorno a casa mia), alla raccolta dei rifiuti (sempre inceneritori e mai il porta a porta e tariffe sempre più alte), all’esito del referendum sull’acqua che Publiacqua (gestore dell’acquedotto fiorentino) ancora ignora bellamente, al traffico sempre congestionato e inquinante, al trasporto pubblico smantellato e sempre più precario (ultimamente hai mai preso un bus dell’Ataf che il tuo sindaco ha privatizzato?)

      Di una cosa però ti devo dare ragione: ci sono più concerti ed eventi… Ecco io preferirei che con i soldi pubblici delle mie tasse si facesse qualche evento in meno e qualche asilo nido in più (o qualche sussidio per i disabili o per i servizi sociali del Comune…)

      E comunque Matteo Renzi attualmente sarebbe pagato dai cittadini per stare a Palazzo Vecchio ad amministrare la città e non per andare in giro a fare il camperista…

      Mi piace

  2. PROVIAMO A ROTTAMARE IL ROTTAMATORE – QUANDO RENZI ERA ALLA PROVINCIA DI FIRENZE, TRA IL 2004 E IL 2009, HA SPESO 2 MLN € (CHI LO ACCUSA DICE CHE FOSSERO ALMENO 20 MLN €) – SPESI FRA PICNIC IN PIAZZA, IL COMPLEANNO DELLA PIMPA (IL CANE A POIS DI ALTAN) E ALBERI DI NATALE – IL SALASSO CON IL VIAGGIO NEGLI USA (27 MILA €) E, COME SEMPRE, PER ABBUFFARSI AL RISTORANTE (53.500 €)…

    Mi piace

  3. Pingback: Corso di Renzitudine per non fiorentini: Parte 2 “Le primarie per diventare sindaco del 2009.” « Un po' di mondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...