Dieci ragazzi per me… posson bastare!

"firing squad" by - omnia_mutantur - flickr

"firing squad" by - omnia_mutantur - flickr

Molto probabilmente il sabato mattina anche voi andate a fare la spesa… Secondo quanto scrivono diversi giornali e blog (tra cui  l’inglese “The guardian”), il 17/3, un sabato mattina, la  ministra Fornero è andata a fare shopping a Torino, da Sancrispino in via Carlo Alberto 41/G,  esclusiva boutique che vende borse e scarpe di lusso.  Secondo quanto raccontato dalla stampa la  ministra sarebbe stata accompagnata da ben 10 esponenti delle forze dell’ordine: 6 uomini di scorta in borghese e 4 carabinieri che  avrebbero bloccato gli accessi  a via Carlo Alberto parcheggiando le loro gazzelle agli incroci in via Cavour e via dei Mille, di fatto blindando un isolato intero (magari qualche lettore torinese potrà essere più preciso).

Come cantava Lucio Battisti, per le scarpe della Ministra, “Dieci ragazzi per me, posson bastare!… dieci ragazzi così, che dicon solo di si!!!” Alla fine, col cambio di governo, ho l’impressione che sia stata semplicemente sostituita la casta dei politici con quella dei tecnici e che a pagare siano sempre i soliti italiani…

Annunci

4 thoughts on “Dieci ragazzi per me… posson bastare!

  1. Ho scritto anch’io della bravata della Fornero che andava a fare shopping mentre nello stesso momento un muratore 59enne licenziato moriva per essersi dato fuoco e lasciando una moglie e tre figli sul lastrico.
    Io sono meno delicato di te nell’affermare che a dei delinquenti rozzi ed ignoranti del precedente governo sono subentrati altri delinquenti un po’, solo un po’, meno rozzi e più presentabili. Ma le loro politiche e l’uso spregiudicato dei loro privilegi sono i medesimi.
    Non vivo a Torino ma conosco quella città e conosco anche via Carlo Alberto perchè il quella via, a Palazzo Campana, ai tempi della mia gioventù c’erano alcune Facoltà umanistiche di quell’Università che frequentavo e direi che è molto riduttivo parlare di un solo isolato. La zona isolata è stata molto di più di un isolato di una strada, oggi, a senso unico.
    Una esibizione in piena regola che la Fornero avrebbe potuto risparmiarsi e risparmiarci..

    Mi piace

  2. Ma dai è normale, anche io quando vado a fare shopping ho la mia scorta ma è composta da dieci carabinieri, inoltre ho l’auto blindata ed altre auto messe a mia disposizione che non solo bloccano le strade dove deve transitare la mia, ma una volta scesi, gli uomini che compongono la mia enorme scorta allontanano anche tutte le persone nelle vie nelle quali mi devo recare….

    … altro che lacrime perché costretta a far fare sacrifici agli italiani, quella è tremenda….. e nel frattempo nel solo Veneto, nell’ultimo anno 10 piccoli imprenditori si sono tolti la vita… sempre peggio, ma peggio peggio…..

    Mi piace

  3. Rispondo a tutti…
    Che il governo Monti non mi piaceva l’avevo detto fin dalla sua nascita. Fui subito bacchettato da qualcuno che, pur di togliersi di torno Berlusconi, avrebbe accettato qualsiasi governo. Parlar male dei tecnici mi attirò le antipatie di diverse persone e fui accusato perfino di essere un leghista… (commenti casualmente spariti dalla blogosfera…)

    In realtà non era necessario essere dei preveggenti per capire dove Monti & Co. avrebbero portato l’Italia. Bastava leggere i loro curriculum, per sapere che dietro Monti c’erano la BCE e Goldman Sachs. Bastava leggere un po’ su internet per intuire la rotta da macelleria sociale che avrebbero preso…. (solo qualche bambino ingenuo, più tutto il PD, potevano pensare che avrebbero lavorato per il bene dei cittadini…)

    Ora, visto che i tecnici si comportano esattamente come gli altri, bisogna capire chi ci prende di più in giro… se l’ex-premier godereccio col suo fare alla “Marchese del Grillo” o questi col loden, la lacrima facile e la faccia triste da becchino…

    p.s. ma l’avete vista la Fornero con che razza di catene d’oro al collo si presenta piangente a chiedere i sacrifici agli italiani? Nemmeno i rapper USA…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...