Come è andata a finire… “Mele della Pace 2011” (primo riscontro)

Locandina Mele della Pace

foto "Locandina Mele della Pace" dal sito del Movimento Shalom

Sabato scorso ho partecipato all’iniziativa “Mele della Pace” del  Movimento Shalom per la raccolta fondi a favore di un centro di  formazione e alfabetizzazione in Togo (qui il mio post di presentazione).

Con i volontari della sezione fiorentina abbiamo venduto le mele in due supermercati della zona, dividendoci su più turni: io, con Loredana e Cristina, ho coperto la mattina di Sabato 5 Novembre alla Coop delle Piagge ed è stata una mattinata… tutta da ricordare!

Dopo aver sistemato il banchino ed aver “sbancalato” il bancale delle mele abbiamo iniziato a preparare le borsine e a proporle a tutte le persone che uscivano dalle casse, più o meno allo stesso modo con cui un mese fa avevo venduto le cioccolate di Trisomia 21 (qui il post).

Il problema è che vendere le mele è molto più difficile che vendere la cioccolata: intanto il supermercato ha le mele identiche alle nostre in offerta speciale, per cui la gente che ci passa davanti ha la sua bella cassettina nel carrello e ci dice «Mi dispiace le mele l’ho già prese… se lo sapevo…» Insomma, non bastano i manifesti e volantini di Shalom, contro l’offerta commerciale del Supermercato… E poi con la crisi che c’è la gente ha sempre meno soldi in tasca ed è sempre più difficile chiedere un gesto di solidarietà… Cosa vuoi rispondere a chi ti dice che con un solo stipendio devono campare in cinque, o che è disoccupato da mesi e che non riesce nemmeno a pagare le bollette?

E poi Sabato scorso è stata forse la giornata peggiore per chiedere un gesto di solidarietà: qualcuno a Cannes (qui la notizia), proprio il giorno prima ha avuto la bella pensata di dire in mondovisione che in Italia la crisi non c’è, che i ristoranti sono pieni e che non si trova un posto ne’ sugli aerei e nemmeno nelle località di villeggiatura. E’ logico che la mattina dopo, la gente a fare la spesa non era solo rassegnata ma anche molto inca**ata e così non sono mancate le persone che ci hanno apostrofato dicendo: «Le vostre mele vendetele tutte a Berlusconi, beep, beep, beep, beep» (al posto dei beep metteteci dei colorati insulti toscani che spaziavano dalla innocua Maremma a bestemmioni da osteria o a consigli per far percorrere alle mele l’apparato digerente in senso inverso…).

Quando ho lasciato la Loredana e la Cristina, con tanta fatica e impegno, avevamo venduto un po’ più di un quarto del bancale e nonostante i sorrisi che  facevamo alla gente, non eravamo molto ottimisti sul risultato della giornata… E’ perciò con una certa incredulità e soddisfazione che nei giorni scorsi abbiamo letto il primo resoconto inviatoci per e-mail dalla responsabile della sezione fiorentina di Shalom…

Alla fine il buon cuore e la solidarietà hanno vinto anche in tempi di crisi!

Carissimi,

ieri alcune di noi hanno presenziato il supermercato COOP delle Piagge per la vendita delle mele per raccolta fondi. Abbiamo ricavato € 988 per cui mi sembra che sia andato tutto nel migliore dei modi.

Ricapitolando, nelle due giornate di presenza abbiamo raccolto:

a Signa € 947 e alle Piagge € 988 – totale € 1.935

in questi giorni provvederò a fare il bonifico come da istruzioni della sede centrale. […]

Saluti a tutti

Manuela

tratta dalla mail che è stata inviata dalla sezione fiorentina di Shalom ai partecipanti alla vendita delle mele

Mi rimane però un dubbio… quante mele in più avremmo potuto vendere se qualcuno a Cannes fosse rimasto a bocca chiusa?

Annunci

2 thoughts on “Come è andata a finire… “Mele della Pace 2011” (primo riscontro)

  1. Pingback: Mele della Pace 2012 « Un po' di mondo

  2. Pingback: Le Mele della Guerra e il Campo del Vasaio. | Un po' di mondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...