Come è andata a finire: Su pe’ i’ poggi con i’ Leo…

 foto "Un pò di Toscana ( ripresa fatta da una collina nei pressi di Malmantile )Comune di Lastra a Signa Prov. di Firenze" by Giampaolo Del Guasta

foto "Un pò di Toscana ( ripresa fatta da una collina nei pressi di Malmantile )Comune di Lastra a Signa Prov. di Firenze" by Giampaolo Del Guasta

Ieri sera s’è tenuta la corsa podistica Su pe’ i poggi con i’Leo (vedi post precedente) a favore dell’Associazione fiorentina Trisomia 21. Per me è stata una corsa molto particolare perchè…. non avrei dovuto correre! In previsione dei 30 km di salita  della Pistoia-San Marcello Pistoiese di domenica prossima e con un tendine infiammato e dolorante sarei dovuto restare a riposo.  Ma come fai a dire di no quando, grazie a Cristiano, ti chiamano gli amici di Trisomia 21?

Allora ho risposto all’appello… a modo mio! Pantaloncini, canottiera e iscrizione “non competitiva” per non farsi indurre in tentazione dall’agonismo che pervade anche queste garette serali. Tanto, se mi iscrivevo come competitivo qualcuno con cui battagliare, anche nelle retrovie, lo trovavo di sicuro! Parto 10 minuti prima del gruppone, mi fermo a far due chiacchiere con la Patrizia (altra appartenente al club degli infortunati che nonostante tutto faranno 30 km domenica prossima) e mi avvio trotterellando sul percorso. L’ambiente è bellissimo (corriamo proprio nelle colline della foto) e mi godo tutto il panorama al tramonto… Nel frattempo mi raggiungono e mi sorpassano quasi tutti i competitivi e la moglie del mio coach nota la mia andatura, più da turista in gita che da podista in corsa…

Al termine della gara: doccia, cambio e un bel piatto di penne in compagnia al ristorante della Sagra della Ficattola! Ma soprattutto una bella chiacchierata e il piacere di aver conosciuto Antonella, curatrice del Blog di Trisomia 21 nonchè simpatica e  battagliera presidente di Trisomia 21!

Per farvi capire quanto devono lottare lei, la sua associazione e le famiglie dei ragazzi per una vera integrazione e contro i pregiudizi, leggetevi queste due notizie apparse sul blog e immaginate i sentimenti che hanno provato queste persone… e meno male che almeno questa volta, alla fine è andata bene!

Coraggio, cerchiamo tutti insieme di “fare rete” per un futuro migliore!

Annunci

6 thoughts on “Come è andata a finire: Su pe’ i’ poggi con i’ Leo…

  1. molto bello da parte tua e di tutti i partecipanti, siete splendidi.
    Sono andata a leggere uno dei link che hai indicato, so che non dovrei, visto il mondo nel quale viviamo, eppure ancora mi stupisco di quanto possa essere cattiva la gente, di quante ingiustizie esistono… di quanto tutto questo sia ingiusto e mi viene una gran rabbia…
    Ciao, Pat

    Mi piace

    • Ciao Libera,

      se ti riferisci al blog… sono in un momento in cui ho un sacco di cose da fare e lo sto un po’ tralasciando: ….tornerò nei prossimi giorni!

      se ti riferisci alle corse… ho appena aggiornato i miei km su run for life. Comunque dopo i 30 km di domenica scorsa sto un po’ rallentando: devo sfiammare il tendine sx. Anche oggi purtroppo allenamento sull’erba defaticante anzichè garetta serale in compagnia 😦 … Comunque da noi non piove e in ogni caso la pioggia non mi ferma: mi preoccupa più il tendine della pioggia!

      Mi piace

  2. Marco, mi riferivo alla corsa ed in tono scherzoso, il tendine “deve” fermarti ed in quanto alla pioggia neanch’io mi fermavo 😉
    Buona giornata e buona guarigione.

    Mi piace

  3. Pingback: Run for life: il riepilogo di Giugno 2011 « Un po' di mondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...