Run for life: il mio riepilogo di Marzo 2011…

foto "Logo Run for Life"

foto "Logo Run for Life"

Come ho già fatto lo scorso mese,  vi aggiorno sui chilometri che ho fatto in  questo mese correndo a favore del progetto di “Run for Life” per Emergency (qui la presentazione nel mio post dello scorso 25 Febbraio). Devo ringraziare la mia sostenitrice Libera che in questo momento non può stare al computer e non può leggere questo post. Magari te lo leggerà qualcun altro o magari lo leggerai quando smetterai di indossare gli occhiali da Blues Brothers. In bocca al lupo per una pronta guarigione… in ogni caso io seguirò il tuo invito e continuerò a correre per le vittime delle mine antiuomo…

Per gli altri lettori del blog, se qualcuno volesse aderire come sostenitore a Run for life può dividere il mio sostegno insieme a Libera, oppure può chiedermi di altri podisti e io gli indicherò qualche atleta della mia società sportiva che è ancora senza sostegno. Se invece, vista la bella stagione, qualcuno volesse iniziare a correre e registrarsi come podista, potrebbe iniziare a seguire il mio vecchio corso “La corsa for dummmies” (prima o poi devo decidermi ad aggiungere nuovi capitoli…)

Km percorsi in gara e in allenamento da unpodimondo (testimoniabili dal Garmin Forerunner 305) nel mese di Marzo 2011

Giorno Km percorsi Lavoro eseguito
Mer. 2 12 Ripetute in pista
Gio. 3 6 Lento e Allunghi
Ven. 4 12 Ripetute in pista
Sab. 5 6 Defaticamento e allunghi
Dom. 6 21 Mezza Maratona di Fucecchio Non competitiva
Lun.7 9 Lento + allunghi
Mer.9 8 Ripetute in salita
Gio.10 7 Lento + allunghi
Ven. 11 8 Ripetute in pista
Dom. 13 10 Gara – Lastrapazza – Lastra a Signa
Mer. 16 15 Allenamento piramidale in pista
Gio. 17 10 Lento e allunghi
Ven. 18 13 Allenamento Fartlek in pista
Dom. 20 16 Allenamento collinare
Lun. 21 10 defaticamento + allunghi
Mer. 23 10 Ripetute in pista
Gio. 24 7 Lento + allunghi
Ven. 25 11 Ripetute in pista
Dom. 27 16 Allenamento collinare
Lun. 28 9 defaticamento + allunghi
Mer. 30 10 ripetute in pista
Gio. 31 7 defaticamento + allunghi
Totale mensile 233 Grazie e buone gambe a tutti!

Per la cronaca delle gare fatte fino al 6 Marzo vi rimando a questo post. Qui vi lascio alcune note sulle settimane successive… Tutto il periodo dal 7 Marzo fino ad oggi è finalizzato alle due mezze Maratone che farò in questo mese: la Mezza Maratona di Empoli del 10/4 e la Mezza Maratona di Prato del 25/4. Per questo gli allenamenti sono passati da quattro a cinque alla settimana includendo anche il Giovedì pomeriggio: l’unico allenamento saltato, per problemi di salute è stato il 14/3. Le settimane  dal 7 al 27 Marzo sono state di allenamento abbastanza pesante, giusto per mettere del fieno in cascina… col Mercoledì come giornata di punta: il 9/3 abbiamo fatto le ripetute su una salita con pendenze intorno al 15%, mentre il 16 abbiamo avuto il piramidale in pista… ovvero con ripetute che partivano da 1km, per poi salire a 2, 3, 4km e poi tornare indietro. Dal 28/3 abbiamo iniziato il cosiddetto scarico, ovvero degli allenamenti più leggeri e di rifinitura in vista della Mezza di Empoli…

Per quanto riguarda le gare, dopo la Mezza Maratona di Fucecchio (corsa volutamente come non competitivo per non avere la tentazione di tirarla), l’unica gara che ho fatto è stata la Lastrapazza (qui la classifica) un diecimila tiratissimo e pianeggiante tra lo stadio e il parco fluviale di Lastra a Signa. La nostra società (Atletica Signa) ci ha chiesto di partecipare in massa e così abbiamo obbedito e portato a casa il primo premio nella classifica a punti per società. In realtà l’allenamento pesante della settimana precedente (le ripetute in salita) e una leggera e uggiosa pioggerella non mi hanno fatto esprimere come avrei voluto ma alla fine sono stato contento lo stesso della mia prestazione…

Nelle due domeniche seguenti niente gare ma allenamento di gruppo sulle colline adiacenti a Signa. Dato che i miei compagni sono molto più veloci di me ho faticato molto per stargli dietro ma ci sono riuscito e mi sono goduto tutta la bellezza degli ambienti attraversati: boschi, colline, prati, frutteti, vigne e oliveti. Viste le fioriture e il clima ci siamo proprio allenati nel mezzo dell’esplosione  della primavera!

Annunci

9 thoughts on “Run for life: il mio riepilogo di Marzo 2011…

  1. Ciao Marco, si che lo leggo (vorrei scrivere purtroppo ma soltanto perchè l’operazione è rimandata al 15 aprile (cataratta complicata 😦 oggi abbiamo in programma quelle “semplici”)
    Ero passata stamane a “controllare” 😀
    Buona giornata..

    Mi piace

    • Crepi il lupo! E’ la prima volta che la faccio e non conosco il percorso… ho dato un’occhiata con Google maps e mi pare che dalle parti di Fibbiana si passi lungo l’argine dell’Arno, forse su una strada bianca o su una pista ciclabile, che va da Montelupo alla Tinaia…

      Mi piace

      • Dovrebbe essere proprio il rialzo dell’argine.
        E’ un must per i podisti locali (ed anche per me le 2 volte che in vita mia ho fatto mezz’ora di corsa leggera). Poi arrivi alla Tinaia e rientri sulla strada che continua a costeggiare l’Arno, per poi entrare nella zona sportiva di Empoli.

        Mi piace

  2. Ciao Marco piacere di conoscerti, non è proprio uguale predere stevia e mangiare le foglie di stevia rubaidiana, sono due cose un po differenti.
    La stevia sembra uno zucchero ma non ne ha il sapore tanto che la inseriscono come ingredienti con altri edulcoranti, non scludo che le foglie possino contenere qualche percentuale di zuccheri ma non è la stessa cosa di un cucchiaio di zucchero o di una caramella, bisogna vedere come mai questa “voglia di zuccheri”? ciao è stato un piacere consocerti e che invidia la corsa

    Mi piace

    • Ciao Gunther,

      il piacere è mio… spesso ci siamo incrociati sul blog di Gianna Ferretti.

      Sulla stevia ne ho comprati un paio di vasetti alcuni anni fa, più per moda e curiosità che per un reale uso. Li ho ancora in terrazza, ogni tanto mangio una foglia e un paio di volte l’anno taglio la pianta, per conservare la forma a cespuglietto e le foglie che ne ricavo le faccio essiccare e le uso in inverno. Il sapore delle foglie è estremamente dolce e con un retrogusto di liquirizia niente male. Se dovessi fare una pubblicità alla Stevia direi che mangiare una foglia è una bomba di dolcezza. Mia madre che è diabetica ha avuto il permesso del suo diabetologo di mangiare qualche foglia ogni tanto.

      La voglia di zuccheri te la spiego al volo. L’anno scorso, per problemi di salute, sono stato a dieta strettissima per quasi 6 mesi e anche adesso il mio regime alimentare, nonostante la corsa, è abbastanza rigido, con pochissmi dolci (me ne concedo qualcuno solo nel fine settimana). Per questo ogni tanto, quando ho voglia di dolcezza… mangio la foglia!

      p.s. per i miei lettori: questo messaggio nasce da questa discussione sul blog di Gunther… http://papillevagabonde.blogspot.com/2011/03/troppo-zucchero-indebolisce-il-sistema.html

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...