Se il comandamento più grande… passa da Fukushima.

fukushima damage left, unit 3, right, unit 4

foto "fukushima damage left, unit 3, right, unit 4" by daveeza - flickr

“Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici.” (Gv. 15, 13).  Secondo il Vangelo di Giovanni il comandamento più grande di tutti sarebbe proprio questo: donare gratuitamente la propria vita per salvare le vite degli altri. Questa frase mi è venuta in mente pensando a quei 180 volontari che, a turni di 50 per volta, stanno lavorando nella centrale nucleare di Fukushima per ridurre i rischi radioattivi ed evitare il peggioramento di una situazione già molto drammatica e preoccupante.

Mentre migliaia di persone scappano dalla zona, mentre l’imperatore esprime “grande tristezza” (link), mentre le istituzioni e la La Tepco ammettono  di aver omesso alcune verifiche alla centrale nucleare di Fukushima (link), 180 anonimi lavoratori e pensionati giapponesi si sottopongono a forti radiazioni per salvare una nazione e il mondo intero.

L’unica cosa che sappiamo di loro è che molti sono prossimi alla pensione e che sperano che i tumori che li colpiranno arrivino quando saranno molto anziani, perchè il loro eroismo non è  quello di chi  muore all’improvviso per un colpo di pistola, ma quello di chi dovrà soffrire molto e a lungo a causa di uno o più cancri che sicuramente li colpiranno negli anni a venire.

Quando leggiamo che a Fukushima qualcuno cerca di  gettare acqua su quei reattori o di far ripartire l’energia elettrica, dobbiamo ricordare i 180 volontari che stanno  dietro a  queste operazioni che, nell’immensa tragedia del popolo giapponese, a volte ci  sembrano assurde come svuotare il mare con un cucchiaino. Forse non conosceremo mai i loro nomi e i loro volti,  non sapremo niente della loro vita e delle  loro famiglie ma dobbiamo  pregare per loro e considerarli come veri eroi (molto più di chi in Libia, anche in queste ore, sparge bombe in nome della democrazia).

In certe situazioni bisognerebbe trovarsici, ma temo che come cittadino non sarei stato altrettanto coraggioso e perciò mi sento in dovere di ringraziare questi volontari e di fare in modo che questi fatti non succedano più. Sarà anche in ricordo di queste persone che il prossimo 12 Giugno voterò SI al Referendum contro il Nucleare.

Annunci

4 thoughts on “Se il comandamento più grande… passa da Fukushima.

  1. secondo me quei 180 sono simili per spirito e per carattere ai portatori del “vento divino” che durante la seconda guerra mondiale si sacrificarono, da proiettili umani, per i loro fratelli, e per la loro patria, quella patria messa a dura prova da una guerra terribile. la guerra adesso è rappresentata dalla stoltezza e l’incuria dell’uomo, ma lo spirito indomito è quello. un grande popolo, quello giapponese.

    Mi piace

  2. Credo che mai come in questo caso il termine “eroe” sia appropriato.
    Spesso sia usa in maniera esagerata, ma queste 180 persone sono eroi veri: sanno quello che li attende nei prossimi anni, e sanno che probabilmente quei “prossimi anni” saranno anche pochi, se ci saranno.
    E spero che le future generazioni si ricorderanno di loro se tra 50 anni staranno vivendo una vita tranquilla e sana dalle parti di Fukushima come nel resto del mondo.

    Mi piace

    • sai che penso michele? la gente ha davvero la memoria cortissima. passato il ” furore ” del momento, l’onda di commozione che prende tutti, in breve si lascia ricondizionare dal proprio quotidiano, ignorando che altrove ci sono mille e più mille problemi. è vero, non ci si può fare carico di tutto, ma ricordare sì, quello mi sembra un irrinunciabile dovere!

      Mi piace

      • Ho guardato il Tg e ho sfogliato il giornale… va bene che c’è la guerra in Libia ma il Giappone è già passato in secondo piano.

        Giusto qualche frase per dire che adesso sono contaminate l’acqua, la verdura, forse il pesce e che la nube radioattiva domani arriva in Europa, ma tanto non c’è da preoccuparsi… Del terremoto niente… Fra 15 giorni i giornali e la tv si saranno già dimenticati del Giappone e ci ammorberanno con le sfilate di moda, la Champios League e la prova costume in vista dell’estate….

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...