Diossina e alimenti inutili.

Return to the scene

foto "Return to the scene" by uncleboatshoes - flickr

Sto seguendo la situazione dei cibi tedeschi contaminati dalla diossina su vari siti e blog come:  Trashfood di Gianna Ferretti, il Fatto Alimentare (link1 , link2), Il salvagente. Tutti analizzano la questione, riportano dati, aprono dibattiti e fanno la storia delle varie frodi alimentari, senza però andare all’origine del problema e senza dire cosa dovrebbero fare i consumatori. Ho trovato un articoletto che, nella sua sincerità e semplicità,  mi ha colpito molto perchè con poche parole arriva al centro della questione… E’ di Mauro Rosati; vi metto un breve estratto:

Evitiamo di comprare Alimenti inutili.

E’ tornato prepotentemente alla ribalta il tema dell’origine del cibo che ogni giorno arriva sulle nostra tavola. A causa dell’allarme della diossina tedesca […] Casi di allarme in materia di sicurezza alimentare sono sempre di più all’ordine del giorno  e le motivazioni sono solo di tipo economico. Per dirla con semplicità : sempre più popolazione vuole il proprio frigorifero pieno; la crisi economica internazionale impone alle industrie di utilizzare materie prime di scarso valore; i terreni coltivabili iniziano a scarseggiare. Tutto questo si traduce in una modifica delle pratiche agricole  ormai totalmente condizionate da un’accelerazione dei cicli produttivi, dal ricorso alla chimica, agli OGM e la trasformazione impiega quasi esclusivamente di mezzi artificiali a sostituzione dei normali processi naturali. Non so fino a dove potremo spingerci. Un dato è certo: le grandi industrie alimentari e agroindustriali non si stanno facendo troppi scrupoli. I loro sonni sono molto più tranquilli dei nostri.  E pensare che per cambiare le cose basterebbe solo mangiare tutti un po’ meno e soprattutto non affollare la nostra dispensa con alimenti inutili messi in commercio solo per fare fatturato.

tratto dall’Articolo “Evitiamo di comprare Alimenti inutili.” di Mauro Rosati pubblicato sul sito http://www.maurorosati.it

Parole Sante! Avete ulteriori commenti da fare?

Annunci

2 thoughts on “Diossina e alimenti inutili.

  1. Niente di più vero! Lo penso da molti anni: dovremmo mangiare di meno, mangiare meglio ed avere più rispetto per la natura.
    Basta con questo allevamento intensivo degli animali, che porta con sé una lunghissima catena di sfasci, che arriva fino al problema dell’acqua.
    Quando ero piccola si comprava il giusto, non esistevano i quintali di carne oggi presenti sui banchi dei supermercati (e che spesso si buttano!)
    Si andava dal macellaio e si comprava quello che c’era e se non ne era rimasta, niente… si aspettava e si mangiava altro.

    Grazie sempre per questi post 🙂

    Mi piace

  2. Io mi unisco a Felix, ha detto tutto quello che penso, ho scoperto l’anno scorso che la Coop (mi assumo la responsabilità) butta regolarmente nei cassonetti la merce scaduta da poco o che scadrà a giorni, merce integra e che non può venir regalata per motivi “burocratici”, forse anche per colpa dei commessi che riempiono le scansie senza mai tirare avanti i prodotti.
    Ho visto spesso povera gente rovistarci dentro e portar via qualcosa..ora hanno messo quei grandi cassoni e la povera gente non può più neanche beneficiare di quel bendiddio.
    Non so se c’entra qualcosa col tuo post, ma si parla di sprechi, di esubero, di superproduzione. Ciao 😦

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...