Letterina dall’India.

Letterina in malayalam / Letter in malayalam

foto "Letterina in malayalam / Letter in malayalam" by unpodimondo - flickr

Quello che vedete nella foto è il testo della letterina che abbiamo ricevuto  da Angel, la bimba di dieci anni che abbiamo adottato a distanza in India col Movimento Shalom. La lingua in cui è scritta è il malayalam che è la lingua ufficiale dello stato del Kerala ed una delle 23 lingue parlate in India. Logicamente la letterina è arrivata accompagnata dalla sua traduzione in inglese…

Per i miei nuovi lettori posso ricordare che la mia famiglia ha due adozioni a distanza, fatte entrambe col Movimento Shalom: una in Burkina Faso e questa fatta nel villaggio di  Palliport – Pallippuram che si trova sull’ isoletta di Vypin (stato del Kerala – India) e la cui storia potete leggere  in questo post che ho pubblicato nel 2008.

Questa letterina, scritta lo scorso Febbraio, ci è arrivata nella scorsa estate ed è stata veramente tanto attesa perchè, per una serie di circostanze, era parecchio tempo che non ricevevamo posta dall’India. Il nostro referente in India ci diceva per e-mail che le bambine stavano tutte bene ma la posta non arrivava: pare che almeno un paio di pacchi di letterine e foto delle bimbe siano spariti nel viaggio fra l’India e l’Italia. Insomma, mentre dal Burkina le letterine arrivavano e arrivano regolarmente, dall’India  si era interrotto lo scambio di posta e di questo infatti parla la bambina nella prima parte sua della letterina…

Fortunatamente, con questa lettera e con la nostra risposta speriamo di aver riannodato i fili di questo bellissimo rapporto! Un consiglio:  se non l’avete mai avuta, fate un’adozione a distanza: è un’esperienza bellissima!

Mia cara zia,

questa lettera ti arriva da Angel. Io spero, con la grazia di Dio, che voi stiate tutti bene. Qui io e le mie amiche stiamo bene. Zia ti ho mandato due lettere ma non ho ricevuto nessuna risposta e mi dispiace molto. Forse zia non hai mai ricevuto le mie due lettere. Io prego per te e la tua famiglia tutti i giorni.

Dalla scuola siamo andati a vedere un film e mi è piaciuto molto. Adesso dobbiamo fare un tema sul film. La prossima settimana andremo a fare un picnic a Veega Land (*): là ci divertiremo molto. Al primo quadrimestre ho avuto buoni voti.

Il 18 Febbraio abbiamo fatto la nostra festa annuale e ho ballato molto. Grazie a Dio posso ballare molto bene. A scuola mi trovo molto bene con le suore. Presto arriveranno le sessioni annuali di esame  e avrò molto da studiare. Perciò  chiedo le vostre preghiere perchè possa studiare bene.

Vi auguro una buona stagione di Quaresima e di Pasqua e aspetto con emozione una vostra risposta. Per favore zia.

Con affetto la tua bambina Angel.

tratta dalla letterina di Angel della scuola Little Flower di Palliport – India

(*) Se cercate Google Veega Land o cliccate su questo link scoprirete che si tratta del più importante parco giochi indiano che si trova proprio nello stato del Kerala!

Annunci

6 thoughts on “Letterina dall’India.

    • Ciao Libera,

      il fatto di non fidarsi è stato oggetto di più di un dibattito, anche nel mio blog. Ad esempio puoi leggere tutti i commenti che appaiono nel mio post del 2008 ( https://unpodimondo.wordpress.com/2008/07/28/la-nostra-adozione-a-distanza-in-india/ ).

      Per la mia esperienza personale posso dire di aver conosciuto e aver parlato direttamente con i referenti che in loco si occupano dei bambini (P.Dominic in India e Suor Sabine in Burkina) e di avere un contatto diretto con le persone di Shalom che curano le adozioni a distanza e che spesso io stresso via mail, telefono e anche di persona (Chiara, Luca, Simona etc…). Sono stato invitato a partecipare anche ai viaggi che Shalom organizza per andare a trovare i bimbi: io non ci sono mai andato (mia moglie ha il terrore dell’aereo) ma conosco volontari che ci sono andati e che possono testimoniare il buon esito sia delle adozioni che dei vari progetti organizzati dal Movimento.

      Detto questo rimane il consiglio che ho dato nel 2008: cerca preferibilmente un’associazione locale, vicina a te che è impegnata direttamente nel Sud del mondo e con la quale puoi avere un contatto diretto. Non solo farai un’adozione ma incontrerai persone interessanti, potrai fare un po’ di volontariato e verificare come vengono impiegati i fondi.

      Ti posto un altro articolo interessante http://emergencysiracusa.dotcoma.org/index.php?s=fornir e poi ti dico che farò sul blog alcuni post in merito nelle prossime settimane.

      Se vuoi altre informazioni scrivimi in privato.

      Marco

      Mi piace

  1. Grazie Marco, mi attiverò per sapere se esiste un modo sicuro e concreto per aiutare il Veneto, intanto ho fatto quel post, quel poco può essere utile, intanto spero che qualcuno legga il tuo commento e possa darci qualche indicazione, grazie ancora…ti scriverò

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...