Due parole sull’edizione 2010 della Mezza Maratona di Signa.

Parco dei Renai, Signa, Tuscany

foto "Parco dei Renai, Signa, Tuscany" by AroundTuscany - flickr

Come ogni buon blogger ogni tanto vado a vedere le statistiche degli accessi al mio blog. Negli ultimi giorni ho notato che in tanti (oltre 130) siete finiti sul mio articolo dello scorso anno dedicato alla Mezza Maratona di Signa (“Mezza maratona di Signa, ovvero come fare le nozze con i fichi secchi!” del 7/10/2009). Qualcuno, molto più professionale del sottoscritto, non accorgendosi delle date del post ha ripreso anche la classifica del 2009 e, credendola di quest’anno l’ha ripubblicata in altri siti. Lo so: siamo in tanti alla ricerca della classifica  dell’edizione 2010 che arriverà forse il prossimo fine settimana… Abbiate pazienza, visto che anche quest’anno sarà stilata col pallottoliere, dal momento che si sono protratti gli stessi errori e  difetti del 2009.

Non era mia intenzione fare un nuovo post su questa corsa anche perchè avrei dovuto fare un copia-incolla di quello dello scorso anno, visto che le lamentele sono rimaste le stesse (leggetelo per conferma). Però, visto che siete venuti in tanti a cercare notizie, vi devo un paio di spiegazioni aggiuntive, rispetto al post del 2009.

Un difetto nuovo

Quest’anno ho notato una cosa a cui  lo scorso anno non avevo fatto caso. Il traffico veicolare sul percorso era sempre troppo alto, molti incroci non erano presidiati e anche dove erano presidiati le auto riuscivano ad intrufolarsi fra i podisti, strombazzando e procedendo talvolta più piano dei podisti stessi. Gli addetti agli incroci erano veramente pochi ma va dato loro atto che, poveretti, facevano tutto quello che potevano. In compenso in corsa ho notato tante canottiere gialle dell’Atletica Signa ovvero della squadra che organizzava la mezza maratona e questo non mi è sembrato corretto. Di solito gli atleti delle società che organizzano le gare non dovrebbero partecipare alla corsa ma dovrebbero, come fanno tutte le squadre serie, “fare servizio” presidiando le strade, gestendo i ristori e la logistica alla partenza e all’arrivo.  In pratica dovrebbero lasciare la gara agli ospiti, impegnandosi nei servizi che garantiscano il buon svolgimento  e la messa in sicurezza della corsa (compreso il presidio di tutti gli incroci, magari con un paio di persone ad incrocio).

Perchè l’ho corsa di nuovo… e come è andata…

Alla fine di tutte queste lamentele più di una persona si chiederà perché tanti podisti (e anche il sottoscritto) continuano ad andare alla Mezza Maratona di Signa. Io posso rispondere solo per me stesso. Sto preparando la mia prima Maratona e mi serviva per forza un test sulla Mezza Maratona, per programmare le tabelle di allenamento per i prossimi due mesi. Ho scelto Signa per praticità perché era la mezza  più vicina a casa e perché avendola corsa lo scorso anno mi permetteva di fare dei raffronti con i tempi del 2009. Se non dovevo fare questo test sarei andato altrove…

Infine, come è andata? In attesa del tempo e della classifica ufficiale, il mio Garmin ha confermato i miglioramenti dovuti alla dieta e all’allenamento che sto facendo… Ho migliorato il mio tempo personale sulla Mezza (fatto alla Mezza di Prato dello scorso Aprile) di 10 minuti e 39 secondi  e il tempo, rispetto alla Mezza Maratona di Signa del 2009, di  13  minuti e 32 secondi. Insomma con 9 kg di peso in meno … si vola!

Colgo anche l’occasione per raccontarvi della mia dieta. La scorsa settimana ho fatto il controllo con la dietista…  E’ andato tutto bene: dalla categoria “sovrappeso” sono rientrato in quella “normopeso” anche se, per arrivare al peso ideale, dovrei perdere altri 4kg. Sarà il mio prossimo traguardo, da raggiungere entro il nuovo controllo (da fare prima di  Natale). Ho però scoperto una cosa che già sospettavo da tempo:  quella che adesso è la mia dieta diventerà, una volta che avrò raggiunto il peso ideale, il mio regime alimentare normale.  Potrebbe sembrare una notizia  triste ma fortunatamente la dietista mi ha aggiornato la dieta: da adesso è consentito anche qualche dolcetto… Volete perciò sapere con cosa ho festeggiato il mio tempo sulla Mezza Maratona di Signa? Con alcuni cioccolatini artigianali belgi comprati appositamente al Mercato internazionale che si è tenuto la scorsa settimana a Firenze!

Nel frattempo rimaniamo in fiduciosa attesa della Classifica ufficiale della Mezza Maratona di Signa 2010…

Aggiornamento delle 22.51 del 6.10.2010

Finalmente è arrivata la classifica della Demie  Marathon (scaricabile a questo link)

Annunci

4 thoughts on “Due parole sull’edizione 2010 della Mezza Maratona di Signa.

  1. Ciao sono molto d’accordo con quello che dici.
    Le maglie gialle di Signa erano decisamente troppe, io ho corso quasi tutta la gara con diversi di loro.
    Complimenti per i tuoi miglioramenti e in bocca al lupo per la maratona (Firenze? io la farò, sarà la mia terza).
    A presto

    Mi piace

  2. Ciao! A proposito di mezze (e di maratone…), in qualità di esperto, chiedo una tua idea sul senso dell’ultimo post del mio blog (garolfo.it)…
    Ti saluto e buoni allenamenti.
    Garo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...