La burocrazia è pubblica e l’efficienza è privata: siamo davvero sicuri?

Business Men

foto "Business Men" by *USB* - flickr

Da sempre i media ci massacrano con l’efficienza del privato, con l’informatizzazione, l’automazione etc… contrapponendo tutto ciò alla burocrazia, dipinta come esclusiva dei servizi pubblici. Ma siamo davvero sicuri che sia proprio così? Voglio raccontarvi la storia di una banale telefonata, ovvero una disavventura paradossale che mi è capitata questa settimana.

Lunedì rientro dalle ferie e trovo sulla scrivania un Cd per aggiornare alcune procedure, inviatomi da una delle software house di cui in ufficio abbiamo alcuni programmi. Leggo la lettera di accompagnamento e mi vengono alcuni dubbi sull’installazione, per cui decido di fare una telefonata ai tecnici dell’assistenza clienti per avere maggiori delucidazioni. Se l’azienda in questione fosse stata uguale a tutte le altre con cui lavoro, avrei chiamato direttamente i colleghi dell’assistenza e con una telefonata, di massimo 10 minuti, avrei risolto i miei problemi. Invece questa software house  non fornisce ai clienti i telefoni dei tecnici e perciò si deve aprire una chiamata tramite il centralino e passare dagli efficientissimi software di gestione dell’assistenza. Ecco tutti i passaggi che ho dovuto fare…

  • Lunedì alle ore 10.00 circa faccio la chiamata al centralino e dopo un interrogatorio  abbastanza inutile (nel senso non mi risolverà il problema) l’addetta esclama: «Abbiamo aperto la sua chiamata che è la numero, per favore prenda nota, TE10296. Sarà presto ricontattato da un nostro tecnico.»
  • Attendo fiducioso per tutta la giornata di Lunedì. Nessuno chiama. Nemmeno Martedì.
  • Mercoledì mattina ritelefono e chiedo alla centralinista della chiamata TE10296. «Mi dispiace, vedo che nessun tecnico l’ha ancora presa in carico. Le metto un sollecito. Sarà richiamato al più presto!»
  • Anche Mercoledì passa senza essere richiamato da nessuno… nel frattempo i miei colleghi che usano la procedura vorrebbero questi aggiornamenti…
  • Giovedì, cioè ieri, alle 09.07 mi arriva una e-mail  col seguente messaggio «Gentile Cliente, la Sua chiamata: TE10296 […]è stata presa in carico da un Nostro tecnico alle ore 09.07 del 02/09/2010.» Aspetto tutta la mattina ma nessuno mi ricontatta…
  • Al ritorno dalla pausa pranzo trovo la seguente e-mail delle ore 13.44 : «Gentile Cliente, il Servizio di Assistenza ha provato a contattarla in merito all Sua chiamata n° TE10296 […] senza però essere riuscito a rintracciarla. Verrà ricontattato da un Nostro tecnico non appena possibile.» Ti pareva! Vado a mangiare un boccone e quando mi chiamano? Quando sono a mensa!
  • Finalmente alle 15 e 45 di Giovedì ricevo la telefonata di Matteo (il solito tecnico che ci segue da sempre). Meno di dieci minuti e chiarisco tutti i miei dubbi…
  • Appena dopo aver riattaccato, il solerte software di gestione mi invia l’ennesima e-mail… «Gentile Cliente, alla Sua chiamata: TE10296[…] è stata fornita una risposta da un Nostro tecnico alle ore 15.58 del 02/09/2010. Risposta: Come da contatto telefonico»

Per una telefonata di meno di 10 minuti ho dovuto attendere dal Lunedì Mattina al Giovedì pomeriggio: Evviva l’efficienza, la tecnologia e l’informatica! Evviva il privato! Evviva la ditta che, paradossalmente, ha sede in “Via del Lavoro”!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...