Il grande cuore dei podisti toscani per i terremotati abruzzesi.

terremoto1

***

Stamani mattina un gruppo di podisti fiorentini ha partecipato ad una corsa spontanea e autogestita per la solidarietà ai terremotati abruzzesi (vedi questo post). L’invito a correre, nato due giorni fa grazie ad un idea di alcuni podisti della U.P. Isolotto  è stato raccolto dalla Rivista “Podismo e Atletica”, da vari blog e siti. Due giorni di un passaparola fatto di telefonate ed e-mail  hanno portato  circa 180 podisti alle Cascine per questa iniziativa di solidarietà che ha permesso di raccogliere oltre 1.600 € da devolvere alle popolazioni abruzzesi.

Stamani già alle ore 9.00 i podisti hanno cominciato ad arrivare alla spicciolata alla passerella delle Cascine e la prima cosa che ogni sportivo faceva era quella di deporre la propria offerta per i terremotati nella cassettina predisposta dagli organizzatori. Alle 9.3o un minuto di silenzio ha ricordato le vittime del terremoto e poi, dopo un grande applauso, tutto il gruppo si è mosso compatto per il tragitto previsto per questa corsetta della solidarietà. Tutti uniti e tutti insieme, senza nessuno scatto o sprint, abbiamo lasciato il parco delle Cascine per proseguire sui Lungarni ed arrivare, prima in Piazza della Signoria e successivamente in Piazza Duomo, dove ci siamo fermati per fare due foto “ricordo”. I turisti che in questi giorni affollano Firenze ci hanno accolto calorosamente e quando scoprivano che la corsetta era a favore dei terremotati si univano a noi con applausi e sorrisi.

Il bello di questa iniziativa è stato che è partita dal basso e che nessuna associazione o nessun politico ci ha messo sopra il suo cappello. Le uniche insegne che hanno contraddistinto la manifestazione erano una bandiera col giglio di Firenze e le magliette variopinte col logo di tutte le società podistiche a cui tutti i corridori appartengono.

Durante il percorso di ritorno verso il Parco delle Cascine abbiamo appreso una notizia che ci ha fatto molto piacere: anche a Pisa, proprio in contemporanea con noi, i nostri colleghi podisti stavano correndo in modo spontaneo per gli amici dell’Abruzzo.

Solidarietà alla Mezza Maratona di Prato.

La solidarietà dei podisti toscani proseguirà Lunedì 13 Aprile 2009 in occasione della Mezza Maratona di Prato dove il Lions Club Malaparte e l’Onlus Regalami un Sorriso venderanno simbolicamente dei pallocini colorati destinando il ricavato ai terremotati  Abruzzesi. Vorremmo perciò vedere il cielo di Prato colorato da migliaia di palloncini variopinti!

Buona Pasqua!

terremoto

***

*** Entrambe le foto sono di Piero Giacomelli – Atletica e Immagine

I podisti fiorentini e pratesi per i terremotati in Abruzzo.

***

Buongiorno a tutti,

i podisti fiorentini e pratesi, che di solito corrono le gare del calendario UISP, si ritroveranno stamani  Sabato 11 Aprile 2009 per una corsetta – passeggiata spontanea ed autogestita con iscrizione ad offerta libera i cui proventi saranno totalmente devoluti alle popolazioni abruzzesi colpite dal terremoto.

L’iniziativa è aperta a tutti: a sportivi di qualsiasi disciplina (potete venire anche in bici o con i pattini), a famiglie e semplici cittadini camminatori e passeggiatori. Ci ritroveremo alle 9.30 alla Passerella dell’Isolotto (lato Cascine) e a piccoli gruppi partiremo per il centro, per poi ritrovarci tutti insieme in Piazza Duomo per una foto finale.

Per garantire la massima trasparenza, il totale ricavato, la copia del bollettino di versamento e la foto fatta in Piazza Duomo saranno pubblicati sulla rivista “Podismo e Atletica”.

I podisti ringraziano anticipatamente tutti coloro che vorranno partecipare o che col passaparola contribuiranno a diffondere questa iniziativa semplice e spontanea.

Grazie e Buona Pasqua!

*** foto rovine1 by jacopo18041968 – flickr

Domani torna la 626 Run… la corsa contro le morti sul lavoro

Domani 4 Aprile 2009 a Prato ritorna, per la seconda edizione, la gara podistica  non competitiva “626 Run” ovvero la corsa per un lavoro sicuro, contro le troppe morti e i troppi infortuni professionali che ancora riempiono le cronache quotidiane.

La corsa, nata dalla collaborazione fra la ASL4 di Prato e l’Onlus Regalami un sorriso, è patrocinata dalla Provincia di Prato, ANMIL, Cavalieri Prato Rugby, CNA Artigianato Pratese, Confartigianato Imprese Prato, CGIL, CISL, FIL SpA, INAIL, Lions Prato Curzio Malaparte, Scuola Edile, Unione Industriale Pratese.

La non competitiva di 6,26 km partirà alle 9.30 da Piazza del Duomo e al 5° km, ai podisti si uniranno i ragazzi delle scuole elementari e medie che parteciperanno alla passeggiata denominata “Marathon Family”. La quota di iscrizione di 3,00€ sarà devoluta all’Associazione italiana contro le leucemie e linfomi e all’Associazione italiana sclerosi multipla.

L’edizione di quest’anno è dedicata alla memoria di Michele Matera, operaio diciottenne di Montale, morto lo scorso 27 Novembre 2008 a seguito di  un infortunio nell’azienda Green Foam di Vaiano. A questi due link potete leggere la storia di Michele:

La notizia da “La Repubblica”

La notizia da “Radio Nostalgia”

Ricercando in rete le notizie sulla morte di Michele mi sono imbattuto nel blog “Morti sul lavoro – per non dimenticare”, un sito molto semplice ma drammaticamente toccante che riporta l’elenco cronologico di tutti i morti sul lavoro. Vi aggiungo una breve nota ripresa dalla pagina di  presentazione  del blog.

Questo sito è nato sulla indignazione per le ripetute morti sul lavoro. Persone e cittadini come noi, che sono morti mentre compivano il loro dovere quotidiano, morti in spregio a leggi e norme, in nome del denaro o banalmente della fretta.

Noi non possiamo fare molto, ma almeno possiamo tenere viva questa indignazione quando i giornali smetteranno di parlarne. Ricordare i morti è il primo segno di rispetto per loro e un modo forse per evitarne altri.

Nei commenti lasciati da chi visita questo sito si trovano spesso ricordi molto personali, lasciati da amici – e talvolta dalla moglie e dai figli – degli scomparsi.  Questi commenti sono forse la cosa più preziosa di questo sito, sia per la carica di affetti e sentimenti che trasportano sia perché ci rammentano che i morti sul lavoro sono anzitutto persone e ci impediscono di ridurli ad un fenomeno sociale, ad una statistica, ad un numero.

tratto dal sito “Morti sul lavoro – per non dimenticare”

Un’altro blog dedicato ai morti sul lavoro “No morti lavoro”

PERCHE’ LE NOSTRE VITE VALGONO PIU’ DEI LORO PROFITTI !

Appuntamenti per la Solidarietà nel weekend

***

Vi segnalo una serie di appuntamenti per la Solidarietà che si terranno nel prossimo week-end

PerAmore PerAbio

Sabato 27 Settembre in moltissime piazze italiane si terrà la giornata  “perAMORE, perABIO”, organizzata da Fondazione Abio Italia onlus che si occupa dell’accoglienza dei bambini e degli adolescenti in ospedale e del sostegno dei loro genitori (a Firenze opera all’ospedale pediatrico Meyer). I volontari distribuiranno cestini di pere a fronte di un’offerta minima di 7 euro, che contribuiranno a finanziare corsi di formazione per i volontari, l’apertura di nuove sedi e l’acquisto di giocattoli. A Firenze le postazioni Abio saranno in via Salvi Cristiani (esterno Coop), Piazza Bartali (piazzale del centro commerciale Gavinana), piazza Dalmazia e via Gioberti. A Sesto Fiorentino in piazza Vittorio Veneto (lato Ataf) e a Scandicci in piazza Togliatti. In Toscana altre postazioni saranno a Grosseto, Lucca e Viareggio (qui l’elenco di tutte le piazze).  Dal 15 al 27 settembre è possibile sostenere ABIO con un SMS Solidale: donando 1 euro inviando un SMS da cellulare Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia al numero 48582 o 2 euro chiamando da rete fissa Telecom Italia lo stesso numero.

Corri la vita 2008

Domenica 28 Settembre alle ore 9.30 si terrà, in Piazza Santa Croce a Firenze la manifestazione podisticaCorri la Vita 2008 che comprende una corsa competitiva di 12,5 km ed una passeggiata di 5,1 km per tutti (comprese famiglie con bambini, animali domestici e chi più ne ha più ne metta) il cui ricavato andrà devoluto alla lotta contro il cancro al seno, in particolare a L.I.L.T. Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, Firenze Ce.Ri.On Centro di Riabilitazione Oncologica, Unità Senologica dell’Azienda Ospedaliera di Careggi, FILE Fondazione Italiana di Leniterapia e I.S.P.O., Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica. La passeggiata per tutti comprende, lungo il percorso, la visita del museo Horne in Via dei Benci, del giardino delle Rose e di quello giapponese Shorai Teien. Il costo di iscrizione alla manifestazione è di 10€ e comprende il pacco gara e la t-shirt creata per l’occasione dalla casa di moda Ferragamo.

Festa di Eticamente Onlus a Scandicci

Domenica 28 Settembre si tiene a Scandicci (Fi) in Piazza Marconi la 7a Festa dell’Associazione Eticamente Onlus e il 3° compleanno della Bottega del Commercio Equo e Solidale.

  • Dalle ore 10.00 alle 22.00: Mercatino dell’usato, Scambiagioco (scambio e baratto giochi per bambini) a cura del Gas di Eticamente, Mercato dei produttori biologici e artigianali locali, Angolinux (installazione e consulenze su Linux).
  • Alle ore 13.00 e 20.00 Pranzo condiviso (ognuno porta qualcosa).
  • Alle ore 16.00 Spettacolo di Magie per bambini.
  • Alle ore 17.00 Gara delle Torte fatte in casa
  • Alle ore 18.30 Tombol’acqua (tombola sul tema dell’acqua).

A Conclusione della festa Mercoledi 1 ottobre, c/o la Casa del Popolo di Vingone ore 21.15 si terrà un  incontro sul tema è “Acqua: buoni esempi d’uso”. Intervengono Mercedes Tamburin (assessore alla pubblica istruzione  di Scandicci), Francesca Chiavacci ( presidente  Arci Firenze),  Tommaso Fattori (Campagna per la ripubblicizzazione dell’acqua), Cristina Bevilacqua (assessore alla partecipazione di Firenze), Massimo Bani (Eticamente).

Visita al Corridoio Vasariano per costruire un pozzo in Burkina Faso.

Il Movimento Shalom organizza per Domenica 28 Settembre 2 visite guidate agli Uffizi e al Corridoio Vasariano i cui proventi serviranno per la costruzione di un pozzo in Burkina Faso.

Il percorso dura complessivamente 2 ore: 1 ora di Uffizi e 1 ora di Vasariano, entrambe con l’accompagnamento di una guida e avrà i seguenti orari

MATTINA: ingresso Uffizi ore 11:30 fine visita ore 13:30
POMERIGGIO: ingresso Uffizi ore 15:30 fine visita ore 17:30

Costo 20,00 euro a persona con Prenotazione obbligatoria al n. 3881108787 e ritrovo 15 minuti prima dell’inizio della visita all’ingresso Uffizi – porta n. 3 (biglietteria prenotati). Il biglietto andrà pagato il giorno della visita.

*** foto “Make trade fair |||” by LEO™ – flickr

626 Run una corsa contro le morti sul lavoro


Non passa mai giorno che non leggiamo sui giornali di persone che muoiono sul lavoro (oggi un operaio in una cava di marmo in Sicilia, ieri due operai in provincia di Milano). Uno stillicidio di vite umane che se ne vanno nel nome del profitto, del PIL e soprattutto nella quasi indifferenza dell’opinione pubblica.

Per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo tema la ONLUS “Regalami un sorriso” del presidente Piero Giacomelli organizza Sabato 19 Aprile a Prato la Prima 626 RUN Corsa non competitiva e Passeggiata Ludico Motoria di 6,260 km (chilometraggio scelto per ricordare la legge 626 del 1994 sulla sicurezza sui luoghi di lavoro) in memoria di Carmine Ruotolo, operaio originario di Pomigliano d’Arco morto a Prato nel 2006 in uno scavo per la costruzione di un nuovo fabbricato, dopo una caduta da un’altezza di 4 mt.

Insieme all’ Associazione ONLUS “Regalami un sorriso” organizzano la corsa: Uisp Prato e Csi con il patrocinio della Provincia di Prato, ANMIL, Cavalieri Prato Rugby, CNA Artigianato Pratese, Confartigianato Imprese Prato, CGIL, CISL, INAIL, Lions Prato, Scuola edile ed Unione Industriale pratese, Lions Club Prato Curzio Malaparte.

Il ritrovo è alle ore 8.00 in Piazza Duomo e la partenza alle ore 9.30. Al 5° km alla corsa si unirà la passeggiata dei ragazzi delle scuole elementari e medie di Prato. E’ prevista una tassa di iscrizione simbolica minima di un euro. Il ricavato sarà devoluto a: AIL – associazione italiana contro le leucemie, linfomi e mieloso e AISM, associazione italiana sclerosi multipla.

Se volete approfondire l’argomento delle morti sul lavoro vi consiglio la lettura del seguente blog http://nomortilavoro.noblogs.org (dove ho trovato anche questa drammaticamente ironica poesia di Stefano Benni)

Noi siamo gli operai dei cartoni animati

Noi siam gli operai Siamo i supereroi
Voliamo tra i palazzi E non cadiamo mai
Oppure se cadiamo Di colpo rimbalziamo
Tra presse e macchinari Finiamo schiacciati
Ma interi ritorniamo

Noi siam supereroi Noi siamo gli operai Dei cartoni animati
Talvolta in un rogo Finiamo bruciati
Ma è un trucco, e dalle fiamme Usciamo e risorgiamo E divi diventiamo
Noi respiriamo i gas E ingoiamo veleni
Ma è un trucco, e tutti ridono Specialmente i padroni Perché siam supereroi

Virtuali ed inventati Noi siamo gli operai Dei cartoni animati
E le auto si moltiplicano E le autostrade ingorgano
Ed i palazzi crescono E i guadagni ottimizzano
E un giorno finirà Il cartone animato
E il sangue si vedrà Qualcuno si chiederà
Se il film era truccato Ma sia rassicurato
Era assai ben girato Il film sugli operai
Che son supereroi Non credete ai giornali
E’ vero, siamo morti Ma ci han ridisegnati
Noi siamo gli operai Dei cartoni animati

Autore: Stefano Benni

PERCHE’ LE NOSTRE VITE VALGONO PIU’ DEI LORO PROFITTI !