Juntos podemos…

Oggi in Spagna c’è stato lo sciopero generale che ha portato centinaia di migliaia di spagnoli in piazza, contro le manovre del premier Mariano Rajoy che purtroppo assomigliano tanto a quelle sulle pensioni, sull’articolo 18 e contro i diritti dei lavoratori portati avanti dai nostri Monti-Fornero con l’appoggio dei soliti  inciucioni Napolitano, Bersani, Casini, Alfanoparaventodiberlusconi.

Il principale sindacato spagnolo (Comisiones Obreras), in occasione dello sciopero di oggi, ha fatto 3 spot divertentissimi e molto significativi intitolati “Juntos podemos” (Insieme possiamo)

Guardateli e facciamo un gioco… secondo voi in Italia a chi assomigliano gli animali dello spot?

Inizio io:

Napolitano l’orca, la Fornero il formichiere, Monti il gabbiano.

oppure in alternativa

Bersani l’orca, Alfano il formichiere, Casini il gabbiano.

oppure

Marchionne tutti e tre i cattivi messi insieme, all’ennesima potenza.

Buona visione….

Video 1

Video 2

Video 3

About these ads

4 pensieri su “Juntos podemos…

  1. I tre cosiddetti cattivi, alla fine fanno la figura dei pirla, dei co….ni mentre i più deboli, uniti riescono vincitori.
    Solo Bersani ed il suo partito di pirla non l’ha capito che deve stare con i lavoratori che solo apparentemente sono i più deboli ma potrebbero diventare i più forti se non ci fosse di mezzo Bonanni che, secondo me, sta per spiccare il volo vesro il Parlamento come i suoi predecessori cislini e l’Uil che guarda sempre, secondo il vento, molto a destra e pochissimo a sinistra seguento la sua origine storica.parcellizzata.
    Il Popolo unito non può avere avversari nè sulle riforme e tanto meno nei confronti degli affaristi del Tav non Tav per i difendere gli interessi e le mezzette promesse hanno militarizzato la Valle di Susa raccontando, Monti e Bersani, un sacco di balle..

    • Osvaldo, io credo che sia tutto un sistema di potere che il popolo dovrebbe spazzar via e dentro questo sistema purtoppo, insieme ai partiti, alle banche e ai padroni, ci stanno dentro fino al collo anche i sindacati (o almeno CGIL,CISL e UIL). Anche la CGIL, se non avesse al suo interno la FIOM, sarebbe una CISL un po’ più rosa e d’altro canto anche molti sindacalisti del passato della CGIL sono diventati politici.
      A parte queste grandi manifestazioni e scioperi anche la CGIL per molto, troppo tempo è stata “concertativa” o almeno questa è la mia esperienza di lavoratore. Insomma dei sindacati italiani non mi fido molto… l’unico di cui condivido alcuni aspetti è l’Usb-Rdb ma sono pochissimi e contano veramente zero.

      Se nutro una qualche misera e sparuta speranza per l’Italia, forse gli unici che possono unire il popolo sono proprio i movimenti come i No tav, i comitati per l’acqua e per il bene comune, la comunità di internet…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...